Discussione: installazione canna fumaria

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

pep
Utente registrato
08/11/2008
16:48:44
abito all'ultimo piano in condominio sopra ho solo il tetto. posso bucare la soletta per installare una canna fumaria per un caminetto?



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10144 interventi
08/11/2008 22:39:26
È un tuo diritto ai sensi dell'art. 1102 del Codice civile.

Qui trovi tutti i riferimenti giurisprudenziali:

http://www.condomini.altervista.org/CanneFumarie.htm

Rispondi


pep

Utente semplice
5 interventi
12/11/2008 13:00:08
grazie per la risposta. allora l'installazione della canna fumaria rietra tra le modificazioni attuabili, ovviamente secondo le prescrizioni di legge ex. art. 1102, anche senza consenso dei condomini? giusto? allora basterebbe la presentazione della DIA. però il comune per la DIA mi ha richiesto il consenso del comdominio. è lecita questa richiesta o è un indebita ingerenza della pubblica amministrazione nei rapporti tra privati che subordierebbe un atto amministrativo al volere anche di un singolo condomino privato? come devo comportarmi? ringrazio anticipatamente.

Rispondi


claistron

Staff
10144 interventi
13/11/2008 00:09:26
Ti ho avvertito che è un tuo diritto, ma la Dia viene autorizzata solo "fatti salvi i diritti del condominio".

Ciò ha la sua ragione d'essere, infatti se leggi il 1102 noterai che devi permettere di farne parimenti uso.

Insomma tu potresti fare un utilizzo indiscriminato del tetto (bene comune) senza permettere ad altri di utilizzarlo, ad esempio per installare dei pannelli solari.

Ecco perchè il consenso del condominio risulta implicito.

Rispondi


pep

Utente semplice
5 interventi
14/11/2008 18:22:17
ovviamente se l'opera lede o limita i diritti del condominio di farne parimenti uso i condomini daranno corso alle vie legali ma questo è un rapprto tra privati e nel caso concreto non si può stabilire a priori se l'opera sia lesiva o meno(una piccola canna fumaria non rientra certamente in questo caso!). nella dia con tanto di progettino c'è già l'impegno ad eseguire l'opera a regola d'arte e secondo le prescrizioni di legge. quindi secondo te claistron è lecita la richiesta del comune? i diritti dei terzi, se lesi, si fanno valere in separata sede. il comune non dovrebbe entrare in tali rapporti.
ringrazio ancora una volta

Rispondi


claistron

Staff
10144 interventi
17/11/2008 15:52:42
Questo è solo un tuo personale parere!

Ecco perchè la maggior parte dei comuni accetta la Dia che coinvolga parti comuni condominiali solo allegando obbligatoriamente la delibera condominiale di assenso.

Rispondi


pep

Utente semplice
5 interventi
19/11/2008 13:34:03
quindi l'art.1102 sarebbe un mio parere personale!! ammettiamo che l'opera venga eseguita nel pieno rispetto dei limiti e delle prescrizioni di cui all'art.1102 ma, il condominio o qualche condomino neghi l'assenso alla sua esecuzione non per MOTIVI LEGALI ma perchè ed esempio io sia ANTIPATICO. IL COMUNE MANCANDO LA DELIBERA FAVOREVOLE RESPINGEREBBE in pratica la mia dia avallando la decisione condominiale che si fonda sul fatto che POTREI ESSERE ANTIPATICO. COSI FACENDO SI SUBORDINA CHIARAMENTE UN DIRITTO RICONOSCIUTO A SEMPLICI RAPPORTI PERSONALI E SOGGETTIVI!!
QUINDI L'ATTUAZIONE DEI DIRITTO TROVEREBBE IL SUO LIMITE NON NELLA LEGGE STESSA MA NEI RAPPORTI PERSONALI E PRIVATI!! IN SOSTANZA CLAISTRON IO DOVREI POTER REALIZARE LA CANNA FUMARIA, OVVIAMENTE A NORMA, ANCHE SE SONO ANTIPATICO!! è QUESTO QUELLO CHE VOGLIO DIRE!! quindi non offenderti se ti dico di pensarci un attimo prima di dare tu delle risposte personali o affrettate. ringrazio comunque del parere.

Rispondi


claistron

Staff
10144 interventi
19/11/2008 20:09:24
Stai oltremodo "esagerando"!

Le delibere condominiali si prendono "a maggioranza" come previsto dal 1136, non personalmente in base ad antipatia ....

Rispondi


pep

Utente semplice
5 interventi
20/11/2008 13:29:01
ringrazio del parere ma il dubbio resta! se l'opera non ripetta i limiti dell'art 1102 è un conto. ma s'opera li rispetta io devo poter presentare la dia regolarmente altrimenti l'opera è ABUSIVA!!! magari si allega comunque il responso dell'assemblea ma se esso è positivo o negativo questo non PUO' INFLUIRE SUL PROCEDIMENTO AMMNISTRATIVO ALLA BASE DELLA DIA E LIMITARE, QUINDI L'ESERCIZIO DI UN DIRITTO LEGITTIMO.
CAPISCI IL PROBLEMA? SALVE

Rispondi

Pagina: Successiva »»

1 | 2 |



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
problemi causati dalla canna fumaria
quorum deliberativo per uso esclusivo della canna fumaria condominiale dismessa
uso esclusivo della canna fumaria comune dismessa
installazione porte tagliafuoco
informazioni da richiedere per verifica consumi dopo installazione ripartitori
maggioranza assembleare richiesta per montaggio canna fumaria
sfiato canna fumaria di un negozio a muro
installazione nuova canna fumaria.
canna fumaria stufa pellet
installazione pergotenda su terrazzo nel giardino di proprietà
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading