Discussione: "Buona uscita" dopo 40 anni di affitto

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

erikwalter
Utente registrato
23/09/2008
22:04:51
Dopo 40 di affitto nella stessa locazione con contratti 4+4 i miei Suoceri sono costretti ad abbandonare l'abitazione perchè i nuovi proprietari hanno messo in vendita l'appartamento.
Hanno trovato già una nuova possibile sistemazione e il nuovo Proprietario ha consigliato di chiedere una "buona uscita" prima della disdetta del contratto, che scadrà tra 1 anno.
Il Proprietario attuale alla richiesta di "buona uscita" si è reso disponibile, ma ha richiesto un'offerta.
I miei Suoceri colti alla sprovvista non sanno quantificare una "buona uscita" dopo oltre 40 anni di affitto a circa 600 euro di media mensile.

-Come si può quantificare?
-la "buona uscita" è una prassi comune?





Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

valfu64

Utente semplice
1 interventi
24/09/2008 23:05:33
Bisognerebbe calcolare il canone mensile per 12 mensilità..

Rispondi


claistron

Staff
10202 interventi
24/09/2008 23:22:21
Per le locazioni "private" il Codice e la legge non prevedono nessun tipo di "buonuscita".

I tuoi genitori hanno il diritto di restare nell'immobile fino alla scadenza contrattuale, magari anche dopo se si rivolgono al giudice.
Se lo vogliono lo possono fare, penso però che il vecchio ed il nuovo proprietario siano al corrente che hanno gia attivato una "nuova locazione" e probabilmente scontano il fatto che i tuoi non pagherebbero certo contemporaneamente sia il vecchio canone che il nuovo per un anno, fino alla naturale scadenza del contratto.

Ritengo quindi che non convenga "tirare troppo la corda", una richiesta di circa tre mensilità come rimborso per il rilascio anticipato dell'unità immobiliare può risultare conveniente per entrambe le parti.


Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
bilanci non presentati per 7 anni dal precedente amministratore
cambiare motivo di recesso di contratto affitto
contratto di affitto aggiunta.
contratto di affitto.
richiesta di rispetto di delibera di due anni fa
costruttore rivendica proprieta' dei posti auto pertinenziali dopo oltre 50 anni
ripensamento dopo decisione assembleare
addebito quota rscaldamento dopo rogito
informazioni da richiedere per verifica consumi dopo installazione ripartitori
quote condominiali risalenti a cinque annia fa. paga il nuovo proprietario?
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading