Discussione: Sfratto per morosità e convalida

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

Spartakus
Utente registrato
15/09/2008
18:17:42
Salve,
Questa mattina ho ricevuto una convocazione per un 'udienza richiesta dal mio vecchio padrone di casa per uno sfratto per morosità e convalida.
Tengo a precisare che avevo un contratto di locazione con validità di un anno (scaduto il 31.08.2008) assieme ad altri due ragazzi (siamo tutti e tre studenti) i quali non hanno ancora lasciato l'appartamento. Io in data 1 settembre ho riconsegnato le chaivi dell'immobile e ho ricevuto dal padrone di casa la caparra che avevo depositato all'inizio del contratto.
Come mi dovrei comportare? mi devo preoccupare?



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10178 interventi
15/09/2008 19:25:22
Se il contratto è stato stipulato "in solido", la convocazione anche nei tuoi confronti è dovuta.

Non avendo altri elementi per analizzare la situazione oggettiva, non posso esserti utile in altro modo.

Rispondi


Spartakus

Utente semplice
1 interventi
15/09/2008 19:50:26
Ho capito. perciò devo attendere e aspettare gli svilluppi. In solido significa che è stato stipulato il contratto assieme agli altri conduttori per l'intero immobile? Io ho stipulato il contratto con altre due persone che per vari motivi hanno lasciato l'appartamento e sono stati sostituiti da altri due che ancora sono presenti. Intanto nel contratto ho trovato un articolo che mi dovrebbe rassicurare e dice: a garanzia della serietà di intenti per le obbligazioni assunte dai conduttori con l'odierna scrittura i medesimi costituiscono cauzione pari a due mensilità, infruttifera, e non potrà essere imputata in conto pigioni. tale cauzione sarà restituita ai conduttori ad avvenuta restituzione degli immobili e dei beni più avanti descritti e delle chiavi (cosa avvenuta nel mio caso il 1 settembre scorso), dopo aver cessato il contratto e dopo aver verificato il rispetto di ogni clausola pattizia compreso il saldo delle spese di acqua, enel e rifuti solidi urbani, essendo tali servizi effettuati dagli enti erogatori in nome e a favore della locatrice

Spero sia un po piu chiara la mia situazione.

Comunque in ogni caso, vi ringrazio per le informazioni!!

Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
spese individuali per recupero morosità
intimazione di sfratto per morosità - locazione commerciale
procedura di sfratto senza avvalersi di un legale
spese legali per morosità
conduttori morosi e intimazione di sfratto
sospensione fornitura idrica per morosità. conduttore del bar a chi deve chiedere il risarcimento?
pagamento morosità 'decennale' x contenzioso vecchia amministrazione
contatore idrico comune e morosità: gli strumenti dell’amministratore
esposizione condominiale per morosità di un condomino.
pagamento morosità per consumi idrici
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading