Discussione: Partecipazione spese per lavori su Lastrico Solare

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

zara
Utente registrato
08/09/2008
18:45:09
Buongiorno,
ho affidato ad una ditta specializzata la sostituzione del pavimento e del massetto di un terrazzo di 28 mq che funge da lastrico solare. Arrivati alla guaina isolante ci siano accorti che la stessa presentava grossi problemi . Convocato il titolare della ditta specializzata in impermeabilizzazioni edili questi (effettuato un carotaggio) ha accertato che la guaina, l'isolante e la soletta erano fortemente bagnati proponendo senza dubbio la rimozione della vecchia guaina (era una sola. Dietro mia approvazione, hanno così operato posando due strati di guaina incrociati, rete metallica e uno speciale massetto con funzione isolante. Evidentemente la spesa ha assunto altre dimensioni rispetto al preventivo iniziale. Il mio vicino sottostante è tenuto a partecipare alle spese da me sostenute e, se SI, per quali voci di spesa.
Grazie,
ZARA



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10180 interventi
08/09/2008 20:35:25
Se il lastrico solare in uso esclusivo funge da copertura-tetto alle unità immobiliari sottostanti, queste dovranno partecipare alla spesa in ragione dei 2/3 mentre al proprietario spetta 1/3.

Il pavimento dovrebbe essere pagato dal proprietario, ma se lo stesso deve essere rimosso per intervenire sulla guaina, la spesa del pavimento deve essere conglobata con tutte le altre, ai sensi dell'art. 1126 del c.c.


Rispondi


zara

Utente avanzato
11 interventi
18/09/2008 19:51:21
La decisione di posare una nuova impermeabilizzazione nasce di solito dopo che il condomino sottostante denuncia una infiltrazione d'acqua su soffitto e/o su pareti. Nel nostro caso invece la decisione, tecnicamente indifferibile e immediata causa l'arrivo del maltempo, è stata presa dalla Ditta incaricata inizialmente della sola ripavimentazione pena il non rilascio della garanzia decennale. L'amministratore, da me chiamato per un sopralluogo, ha visto la nuova impermeabilzzazione già posata. Il condomino sottostante (nel nostro caso l'unico) può opporsi alla partecipazione delle spese per non essere stato consultato al momento della decisione e per non avere avuto alcun danno visibile ? L'edificio è stato ultimato 45 mesi fa !
Grazie, Zara


Rispondi


claistron

Staff
10180 interventi
25/09/2008 00:01:47
Se non c'è stato nessun intervento alla guaina impermeabilizzante (ne dubito) il sottostante può legittimamente rifiutarsi di partecipare alle spese.

ecco i riferimenti:

http://www.condomini.altervista.org/LastricoTerrazze.htm

Rispondi


zara

Utente avanzato
11 interventi
28/10/2008 15:39:20
Buongiorno,
L'amministratore del condominio può esercitare un ruolo attivo in questa vicenda che riguarda 2 condomini su 11 ?. Se "SI" in quali termini può muoversi dal momento che il regolamento condominiale non prevede ripartizioni di spesa diverse dall'art. 1126 ? Può chiedere un parere ad un avvocato (pagato da entrambi o dal condominio) cui fare riferimento per una ripartizione? Si può ipotizzare ,fin da ora, di far ricorso al giudice di pace?
Grazie, Zara

Rispondi


claistron

Staff
10180 interventi
28/10/2008 19:48:31
Il terrazzo lastrico che fa da tetto all'edificio è di competenza dell'amministratore oltre che di colui che ne ha l'uso esclusivo.

Il fatto di essersi rivolti ad un avvocato denota scarsa preparazione in materia su un argomento che dovrebbe essere di completa conoscenza dell'amministratore stesso.

Rispondi


prociotta

Utente avanzato
14 interventi
03/11/2008 19:53:57
sicuramente quello sotto, risponderà che se non intervenivi per il pavimento la guaina andava bene per diversi anni ....
e prima di proseguire nei lavori dovevi assolutamente chiamarlo .... spero che tu abbia una buona documentazione fotografica di ogni fase dei lavori
dovrai tentare un accordo per la divisione delle spese


fra l'altro essendoci una sola persona sotto, c'è chi ritiene si debba applicare il 1125 (50% e 50%) e chi il 1126 (1/3 e 2/3)
personalmente propendo per il 1126

Criteri di riparto delle spese per la manutenzione delle terrazze

In tema di condominio negli edifici, le spese di manutenzione, riparazione e ricostruzione delle terrazze a livello, equiparate ai lastrici solari, sono disciplinate dall'art. 1126 cod. CIV.,
che ne prevede la ripartizione in ragione di un terzo, a carico del condominio che abbia l'uso esclusivo, restando gli altri due terzi della stessa spesa a carico dei proprietari dei piani o porzioni di piano sottostanti, ai quali il lastrico o la terrazza servano da copertura.
Diversamente, l'art. 1125 cod. civ. che prevede la ripartizione in parti uguali delle spese tra i proprietari dei piani l'uno all'altro sovrastanti - è applicabile solo alla manutenzione e alla ricostruzione dei solai e delle volte e non della terrazza a livello, pur se ad essa sia sottoposto un solo locale, perchè in questo caso la funzione di copertura della terrazza medesima non viene meno.
Cass. 15/7/2003 n. 11029
Giurisprudenza conforme: Cass.Civ. 09.11.2001 n. 13858 in Arch. Loc, 2002, 286 e Cass. Civ. 15.04.1994 n. 3542 in Giur.It. 1995, I,I,1340 con nota di Cipolla





Rispondi


zara

Utente avanzato
11 interventi
24/03/2009 11:08:31
Gentili Claistron e Prociotta,
a sarà convocata l'assemblea ordinaria del condominio. Ho consegnato ieri una lettera raccomandata al ns. Amministratore affinchè metta a bilancio consuntivo 2008 le spese da me sostenute per l'impermeabilizzazione ed per la coibentazione dichiarandomi disponibile ad un riparto equo delle stesse con il condomino sottostante. Egli mi ha risposto che ciò non è possibile in quanto potrebbe essere non approvato il bilancio, la fattura risulta a mio nome, ci deve essere la discussione dei condomini... proponendomi quindi di inserire la questione come punto all'odg o tra le varie.
Che cosa ne pensate debba fare l'amministratore ?
Grazie

Rispondi


claistron

Staff
10180 interventi
24/03/2009 15:17:00
Una deliberazione che comporti "spese" non può rientrare nelle "varie ed eventuali", potrebbe essere legittimamente impugnata.

Spero tu abbia avverito l'amministratore che ti vuoi avvalere da quanto disposto dall'art. 1110 del c.c.

L'amministratore ha il dovere di ottemperare alla richiesta di inserimento nell'ordine del giorno di una votazione su argomento relativo al condominio, se non ottempera, potrebbe risponderne civilmente.

Rispondi

Pagina: Successiva »»

1 | 2 |



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
spese personali pulizie scale
lastrico solare a uso esclusivo
pretesa di approvare tabelle millesimali prima dei lavori straordinari
spese individuali per recupero morosità
orario per lavori appartamento
responsabilità dell'amministratore per lavori ordinari/straordinari
attribuzioni spese frontalino balcone aggettante
attribuzione spese conricione sotto-stante la proprietà
attribuzione spese lastrico a negozi in parte coperti dallo stesso
pagamento delle spese per realizzazione cancello ingresso.
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading