Discussione: Adeguamento Istat per contratto locazione 431/98-Urgente!

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

sheras
Utente registrato
04/09/2008
09:16:34
Salve,
so che è un argomento trito e ritrito, ma ho bisogno di delucidazioni.
Ho stipulato un contratto di locazione 4+4(libero?)in base alla lex 431/98.
Stipulato a giugno del 2005.
La domanda è la seguente :
Poichè nel contratto dove c'è riferimento all'istat non è scritto nulla (la parte è sbarrata),per richiedere l'adeguamento del 75% è obbligatoria da parte del locatario l'invio della richiesta per raccomandata? O e automatico? E qual'è il mese di riferimento?
Grazie



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10180 interventi
04/09/2008 13:42:42
Se nulla è stato stabilito ai fini dell'adeguamento Istat nel contratto sottoscritto tra le parti, l'adeguamento dovrà essere richiesto a mezzo raccomandata e decorrerà dal mese successivo la richiesta.

In mancanza di richiesta, il locatario nulla deve corrispondere come aumento.

L'indice di riferimento per il calcolo dell'adeguamento al 75% è quello pubblicato mensilmente sul sito dell'Istat e decorre dal mese stesso della ricorrenza annuale del contratto oppure dal mese successivo alla richiesta tramite raccomandata.

Rispondi


sheras

Utente semplice
5 interventi
05/09/2008 09:13:00
Grazie per la celere risposta.
Ma allora poichè nel contratto alla voce istat non è indicato nulla, e in tutti questi anni (verbalmente) ha richiesto l'istat e ottenuto per quieto vivere con tanto di ricevute che l'attestano...è possibile richiederne il rimborso?


Rispondi


claistron

Staff
10180 interventi
05/09/2008 14:01:04
Non puoi chiedere nessun rimborso!

Se il contratto è stato fatto ai sensi della 431/98 che ha ripreso in parte le norme sulla vecchia legge sull'equo canone, l'adeguamento risulta implicito, solo che dovrebbe essere "richiesto" volta per volta se non vi è scritta nel contratto la clausola di esonero della richiesta annuale a mezzo raccomandata.

Ti consiglio di non intraprendere nessun tipo di ricorso, ho in archivio molte sentenze che ti sarebbero contrarie.

Rispondi


benza54

Utente semplice
1 interventi
05/10/2008 17:47:43
Buongiorno,
sono un conduttore di una villetta con contratto 4+4 che decorre dal 1 gennaio 07.
Nel contratto, all'art. 6, vi e' la dicitura classica "Il canone, così come contrattualmente stabilito, sarà annualmente aggiornato, automaticamente e senza bisogno di espressa richiesta, con la variazione, accertata dall'ISTAT ecc. ecc. nella misura del .... % (casella lasciata in bianco)".

Oggi ricevo una richiesta di pagamento per il periodo 1/1/07 - 31/12/07 di euro 119,85 e per il periodo 1/1/08 - 31/12/08 di euro 183.64 (importo calcolato sul montante del affitto del primo anno maggiorato del coefficiente al 75% di rivalutazione del 2006).

Le domande sono:

a) L'adeguamento e' applicabile anche al primo anno di locazione ovvero solo ai successivi?

b) non essendo vietato dalla legge pattuire un coefficiente di rivalutazione inferiore al 75% e non essendo alcun valore percentuale citato nel contratto, e' legittimo, da parte del locatore, riferirsi al massimo previsto dalla legge?

c) E' legitimo per il locatore richiedere oggi il pagamento degli arretrati?

d) E' corretto che la richiesta di pagamento avvenga tramite lettera semplice, non affrancata e lasciata nella casella postale del conduttore?

Grazie e buon lavoro
Benza54

Rispondi


claistron

Staff
10180 interventi
06/10/2008 15:13:09
Non riprendere un'altra discussione, inserisci un nuovo quesito nel forum.

Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
responsabilità amm. su stipula contratto di appalto
registrazione contratto di comodato?
locazione immobile commerciale - buona entrata
cambiare motivo di recesso di contratto affitto
spese condominio bon non iscritte nel contratto di locazione
contratto di affitto aggiunta.
contratto di affitto.
amministratore senza contratto
contratto pluriennale manutenzione ascensore
inserire garante in un contratto di locazione commerciale
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading