Discussione: compenso al ctu per chiaimenti

Torna al forum: "discussioni" Stampa discussione (testo semplice)


Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

lucio
Utente registrato
31/08/2008
07:26:58
In una causa civile il CTU deposita la relazione peritale di rito, notificando il decreto di liquidazione della parcella che viene pagato dall’attrice. Successivamente i ctp di entrambe le parti formulano osservazioni critiche alla consulenza di ufficio.

Il Giudice testualmente “dato atto di quanto sopra, dispone la convocazione a chiarimenti del CTU per l’udienza del xx”. A tale udienza il Giudice “dato atto di quanto sopra assegna al CTU il termine del xxx per riferire con relazione scritta sulle osservazioni e quesiti posti dalle parti, il tutto sotto il vincolo del prestato giuramento; lo autorizza ad accedere ai competenti uffici tecnici e amministrativi, al ritiro dei fascicoli di parte e all’utilizzo del mezzo proprio”.
Il CTU deposita la perizia a chiarimenti. Dopo sei mesi notifica il Decreto di liquidazione con ulteriore parcella relativa alla CTU a chiarimenti. Tale comportamento è regolare? Deve essere pagata l’ulteriore parcella? Grazie


Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

avv.Fogliani

Utente avanzato
145 interventi
02/09/2008 10:10:51
E' capitato anche a me di veder richiedere ulteriori compensi per chiarimenti scritti da parte del CTU.
In presenza di un decreto di liquidazione, mi pare, in ogni caso, non ci possano essere dubbi: quest'altra parcella è da pagare.

Rispondi


lucio

Utente semplice
3 interventi
02/09/2008 13:44:14
Non posso ricorrere ex artt.170D.P.R. 115/2002 2 29 L. 794/1942 avverso il decreto di liquidazione? L'ulteriore compenso chiesto non è illegittimo? Ha corretto errori tecnici della prima perizia depositata...

Rispondi


avv.Fogliani

Utente avanzato
145 interventi
03/09/2008 16:59:37
Se il CTU si è limitato a correggere propri errori tecnici, mi pare sussistano fondati motivi per ricorrere avverso il decreto di liquidazione del compenso.
Per esperienza (per il vero, un solo caso) ritengo siano scarse le probabilità che il ricorso trovi pieno accoglimento (il Giudice potrebbe limitarsi a ridurre il compenso richiesto).
In bocca al lupo !

Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
compenso avvocato non concordato
compenso avvocato: cifra giusta
il notaio vuole il compenso su un atto non rogato
compenso legale in amministrazione giudiziale
compenso eccessivo per la contabilità semplificata?
compenso notarile completo
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading