Discussione: installazione antenna

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

Anonimo
Utente non registrato
06/11/2005
09:47:47
E' obbligato il proprietario del terrazzo situato nella colonna soprastante, quando è più agevole, in quanto non bisogna passare nell'abitazione privata, l'installazione sulla copertura del vano scala anch'esso privato e situato fuori dalla verticale ma nello stesso stabile e su cui sono già installate la maggior parte delle antenne ? GRAZIE



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10141 interventi
06/11/2005 18:06:05
Buongiorno Con05

Una recentissima Sentenza di Cassazione recità:
Il diritto del singolo condomino di installare l'antenna di ricezione televisiva sulla proprietà comune o esclusiva di altri condomini deve intendersi condizionato alla impossibilità per l'utente dei servizi radiotelevisivi di utilizzare spazi propri.

Questo dice tutto.
Normalmente le antenne dovrebbero stare sulla sommità dell'edificio in modo da non disturbare l'estetica e per un maggior rendimento delle stesse.

Tutte le norme e le Sentenze, compresa quella sopra citata le trovi qui:
Antenne nel condominio

Saluti

Rispondi

Anonimo
Utente non registrato
(0 risposte nel forum)
07/11/2005 10:05:49
In questo caso l'utente(piano ammezzato) non ha spazi propri tranne la facciata in cui si apre la sua finestra (non balcone)e non entra dalla scala sulla cui copertura sono installate la maggior parte delle antenne. Chi è obbligato a fargli installare l'antenna ? Il proprietario del terrazzo sulla sua verticale (passaggio abitazione privata) oppure il proprietario della copertura del vano scala (più agevole ma fuori dalla verticale) oppure nessuno dei due ? GRAZIE

Rispondi


claistron

Staff
10141 interventi
07/11/2005 13:02:21
Buongiorno Con05

Le leggi e le Sentenze permettono di installare le proprie antenne anche su parti private se mancano parti comuni per l'utilizzo.
In questo caso ritengo che il posto migliore dovrebbe essere quello dove gia sono posizionate le altre.
Se però il condómino avesse gravi difficoltà a far passare i cavi fino alla propria abitazione, avrebbe il diritto di utilizzare anche il tetto-lastrico privato più idoneo.
Le sentenze che ti ho indicato nel link ribadiscono questo concetto.

Saluti

Rispondi

Anonimo
Utente non registrato
(0 risposte nel forum)
07/11/2005 20:28:39
L'utente vorrebbe installarla sulla copertura del vano scala perché più agevole, ma il proprietario della copertura sostiene che deve essere installata nel terrazzo situato sulla verticale dell'abitazione dell'utente. Desideravo sapere se in legislazione, dottrina e giurisprudenza è confermata questa tesi dell'obbligo dell'installazione nel terrazzo situato nella colonna soprastante oppure è possibile installarla nel posto più agevole dello stabile condominiale. E dato che non ci sono divieti comunali, non potrebbe installarla nella facciata accanto alla sua finestra ? Ancora grazie.

Rispondi


claistron

Staff
10141 interventi
07/11/2005 22:36:59
Se cerchi una "legge" fatta apposta per il tuo condominio, sarà difficile trovarla.
Nel link che ti ho proposto sopra trovi L’art. 232 comma 2 del cosiddetto codice postale (D.P.R. 156/1973).
Leggilo attentamente, li c'è la risposta.
http://www.condomini.altervista.org/Antenne.htm

Rispondi

Anonimo
Utente non registrato
(0 risposte nel forum)
08/11/2005 00:58:32
Quindi non c'è questo obbligo dell'installazione nel terrazzo privato situato nella colonna soprastante l'abitazione dell'utente, quando c'è un altro posto condominiale o privato più agevole nello stesso stabile .

Rispondi


claistron

Staff
10141 interventi
08/11/2005 13:12:54
E' esattamente così, se vi fosse un posto agevole condominiale, bisognerebbe usare quello, in mancanza si può usare anche un tetto o lastrico ad uso privato e tra essi si può scegliere il più agevole purchè non limiti in modo sostanziale l'uso del bene stesso al proprietario.

Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
installazione porte tagliafuoco
informazioni da richiedere per verifica consumi dopo installazione ripartitori
installazione nuova canna fumaria.
installazione pergotenda su terrazzo nel giardino di proprietà
installazione impianto videosorveglianza
ripartizione spesa per installazione gsm cabina ascensore
installazione inferriate
installazione autoclave in locale di proprietà privata di un condomino.
problemi di antenna centrale
installazione ascensore per disabile 100% alla luce della l. 212/12
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading