Discussione: l'elusione ICI in ottemperanza alle leggi vigenti e' lecita?

Torna al forum: "discussioni" Stampa discussione (testo semplice)


Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

luilaplume
Utente registrato
07/06/2008
13:08:26
Come fortunato possessore di modeste casette

(in parte soggette al pagamento ICI solo a seguito di una forzosa trasformazione da rustico a civile ... non le avrei acquistate se fossi stato a conoscenza dei vampireschi interventi dei comuni ora devo pagare per dei rustici che non hanno mai cambiato il loro aspetto estetico e funzionale piu' di case modeste ma civili ed in citta')

La novita' di quest'anno porta ad una esenzione totale dalla "gabella" a favore dei Comuni per i residenti mentre verra' pagata esclusivamente da chi ... non essendo residente ed occupando in modo del tutto saltuario l'abitazione al funzionamento del comune e' del tutto disinteressato.

Socciato da questa ennesima ingiustizia

(devo pagare anche tarsu, acqua ecc.ecc. in misura indipendente dall'effettivo utilizzo ... quasi nullo)

sto cercando di "difendermi" .... ed ho scoperto che ..... approfittando di legislazioni assurdamente differenti tra comune e comune ed al fatto che come pensionato in fin dei conti posso trasferire la mia residenza dove ritengo piu' ... economico ... riusciro' a risparmiare ben 358 euro l'anno prossimo (ammesso ovviamente che non vengano cambiate ancora le leggi).

Ora dovro' provvedere dopo il prossimo 15 dicembre a ... cambiare al fine di mettere in conto l'utile l'anno venturo ....

Vi sono dei termini temporali per l'azione legislativa che eventualmente qualcuno potra' mettere in atto al fine di farmi perdere il beneficio?



Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

luilaplume

Utente avanzato
47 interventi
07/06/2008 13:20:27
Ho spezzato il messaggio per non creare un piccolo romanzo:

La procedura dovrabbe essere:

cessione vicendevole
tra due coniugi in regime di comunione dei beni
in uso gratuito della propria parte di proprieta'
di una delle case,
trasferimento della residenza di ognuno dei coniugi
nella casa di cui possiede a questo punto la disponibilita' totale,

sulla base di questa cessione in uso gratuito a parente prossimo
il donante acquista il diritto all'esenzione
mentre il residente
resta esentato dalla "gabella" stessa in virtu' della novita' legislativa.
.
Alcune norme che regolano i benefici derivanti dalla cessione in uso gratuito
pur essendo presenti sempre
cambiano da comune a comune,
quello citato e' comunque rispettoso della norma locale che mi riguarda.

Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
siete stati respinti dalle vostre banche
figli illeggittimi e diritti ereditari
condanna alle spese di giudizio ex art. 152 disp. att. c.p.c.
consulenza tecnica; omesso deposito allegati
inps, condannata alle spese, non paga
documenti da allegare all'udienza di p.c.
condanna alle spese processuali
diritti del lavoratore alle ferie maturate
lite venuta alle mani
manifesti da appendere fuori dalle case
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading