Discussione: Libertà di accesso del locatore all'abitazione!

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

joseph82
Utente registrato
16/05/2008
22:32:30
Sono un conduttore che vive quotidianamente con l'apprensione di un improvviso e inaspettato sopralluogo da parte della proprietaria della casa locata. Con l'appoggio dei miei coinquilini, ho chiesto che la suddetta proprietaria preannunciasse quantomeno alcune ore prima la sua visita. Richiesta puntualmente disattesa! Le visite sono molto frequenti (si tratta di una o due volte la settimana)e rappresentano, quasi nella totalità dei casi, un modo per avere il pieno controllo della sua proprietà. Premetto che in alcun caso abbiamo dato motivo di dubitare dell'uso consono e corretto dell'appartamento. La sua pretesa è che in qualsiasi momento possa entrare anche nelle nostre stanze con la scusa di recuperare oggetti riposti e per di più se non le si consente di accedere all'appartamento perchè impossibilitati, la proprietaria si arroga il diritto di entrare con le proprie chiavi. Ritengo innanzitutto che la cortesia e la buona educazione vogliano che la proprietaria dia un preavviso, ma vi chiedo se esiste qualche articolo di riferimento nel codice di cui possiamo servirci per farle comprendere le nostre esigenze e tutelare la nostra privacy. Lei è convinta di potersi avvalere di ogni diritto, ma reputo che una parte dei suoi diritti, quali sono quelli che in questa sede vanto, li abbia ceduti a noi, percependo mensilmente la quota stabilita dal contratto di locazione.
Vorrei inoltre chiedere se ci sono dei limiti di tempo o di altra natura alla possibilità di ospitare qualcuno.
Ringraziando anticipatamente per la vostra attenzione, colgo l'occasione per salutarvi cordialmente.



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10144 interventi
18/05/2008 02:42:59
La proprietaria dell'alloggio non può accedere all'abitazione senza il consenso dell'affittuario, a meno che ciò non sia esplicitamente indicato nel contratto.

Ho precise sentenze di Cassazione in merito.

È tuo diritto "ospitare" parenti o amnici per brevi periodi, la legge prevede che se il soggiorno dura più di un mese bisogna dichiararlo all'autorità di pubblica sicurezza, oppure sarà necessario far attivare il domicilio o la residenza della persona estranea in oggetto.
Se il contratto vieta la sublocazione anche gratuita di anche solo un locale dell'appartamento, la proprietaria avrà il diritto di revocare il contratto per giusta causa.

Rispondi


joseph82

Utente semplice
2 interventi
19/05/2008 20:08:32
Ho cercato invano sentenze in merito, purtroppo non sono molto pratico in materia. Vi sarei grato se me ne forniste una.
Vi ringrazio per la celerità con cui mi avete risposto e nell'attesa di ulteriori informazioni, vi saluto cordialmente.

Rispondi


claistron

Staff
10144 interventi
19/05/2008 21:36:32
Quanto ti ho detto sopra è tratto dalle norme in vigore e rispetta alcune sentenze presenti nel mio archivio ..... se ti fidi ......

Rispondi


joseph82

Utente semplice
2 interventi
21/05/2008 22:22:02
Assolutamente si!!! Mi fido, non ho mai dubitato dell'autorevolezza della risposta che mi sarebbe giunta. Ho fatto questa richiesta solo per poter fare esempi alla proprietaria in occasione della prossima discussione. Ma le risposte ricevute sinora sono più che sufficienti per metterla di fronte alla realtà e per far valere i miei diritti.
Vi ringrazio ancora per l'attenzione e la disponibilità dimostratami.

Rispondi


kax73

Utente semplice
1 interventi
02/09/2009 07:16:11
azz, hoseph! Mi trovo nella tua stessa situazione! MA questa arpia vuole farmi firmare un contratto con su tutte queste limitazioni. Ma scherziamo? Mi affitto un locale pe frmi un po' di cazzi miei e questa vuole impedire di avere visite!!? Pensa che gente c'è al mondo!!!
Non è sei anche tu a Torino e siamo nello stesso appartametno?!

Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
ripartizione spese condominiali tra locatore e conduttore
quale spese condominiali a carico del locatore e quali a carico del locatario?
divisione ideale del cortile condominale per accesso auto da due cancelli
pendenza rampa di accesso ai garage
locatore non vuole restituire deposito cauzionale
mancata sostituzione caldaia vetusta locatore
rampa di accesso ai box
chiarimenti accesso visione pagamenti bollette
accesso sottoteto + contatori energia elettrica
cancello che limita l'accesso alla proprietà
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading