Discussione: cappotto termico condominiale "non a regola d'arte"

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

ema
Utente registrato
14/04/2008
09:28:26
Salve abito in un condominio in cui sono stati eseguiti dei lavori condominiali straordinari incluso un cappotto termico su buona parte dell'edificio.
Il problema sta nel fatto che i pannelli in polistirolo sono stati applicati per almeno un 40% con il solo collante senza mettere i stop alle estremità e nei restanti ne sono stati messi solo alcuni.
Quando ho fatto presente la cosa al geometra questi ha minimizzato abbassando lo sguardo e per l'amministratore va tutto bene.
L'entità del lavoro è di centinaia di migliaia di euro e a mio avviso il lavoro "non è a regola d'arte".
Come devo muovermi?
Posso consultare un avvocato baipassando la convocazione di un'assemblea condominiale straordinaria?
Grazie
emanuele



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10163 interventi
14/04/2008 11:25:01
Prima di iniziare qualsiasi tipo di contenzioso dovrai far produrre una perizia tecnica da parte di un professionista (geom. ing. arch.) che certifichi l'inadeguatezza del lavoro svolto.

Senza questo adempimento preliminare non puoi iniziare alcuna procedura.

Rispondi


ema

Utente semplice
3 interventi
14/04/2008 12:03:00
Va bene seguirò i vostri consigli, ma considerando che molto presto amministratore e geom direttore dei lavori firmeranno per dichiarare i lavori a regola d'arte (prima che possa essere eseguita una perizia) non è consigliabile almeno una raccomandata riguardo ad una "possibile non idoneità dei lavori, visto che molti pannelli... ecc."
La perizia andrà eseguita in quota e ci vorrà del tempo, danaro e poi mettere d'accordo almeno alcuni condomini.
grazie

Rispondi


claistron

Staff
10163 interventi
14/04/2008 18:36:02
Puoi ... provare ....

Fai intervenire a tue spese un amico geometra a controllare i lavori.

Rispondi


ema

Utente semplice
3 interventi
21/03/2009 09:21:26
Salve avevo intenzione di far eseguire una perizia dopo aver chiesto delle spiegazioni su "popssibili irregolarità" nell'esecuzione dei lavori.
Ho inviato due fax all'amministratore uno a giugno e l'altro a settembre2008.
Mi ha risposto prima l'amministratore dicendomi via fax di reinviare i miei fax al geometra direttori dei lavori (strano atteggiamento non è l'amministratore il primo responsabile difronte al condomino?)
Da poco mi ha inviato il geometra delle spiegazioni via fax il giorno 16-3-2009. Il 18-3-2009, 2 giorni dopo e "via SMS"(!) l'amministratore mi ha informato che il 25-3-2009 ci sarà la riunione di chiusura dei 5 condomini del comitato che seguiva i lavori.
Cosa posso fare ora?
Io volevo far effettuare una perizia avendo in mano degli elementi come "tipo di materiali utilizzati" per far verificare se il numero quasi inesistente di chiodi utilizzato a mio avviso per ancorare il cappotto fosse conforme o no al materiale utilizzato. Ma non ho tempo sufficiente per far verificare da un tecnico se le informazioni invioatemi corrispondano a realtà.
Come posso procedere ora i 3 giorni?
Posso evitare di firmare la chiusura dei lavori, per quello che vale la mia firma" senza niente in mano se non il modo forse scorretto in cui mi hanno trattato?
Grazie

Emanuele

Rispondi


ema

Utente semplice
3 interventi
21/03/2009 09:36:19
...Aggiungo che una perizia potrebbe includere il distaccamento di alcuni pannelli del cappotto termico. La cosa si potrebbe fare senza il permesso dell'amministratore?
grazie
emanuele

Rispondi


claistron

Staff
10163 interventi
21/03/2009 11:03:29
L'amministratore ha ragione, il responsabile è il "direttore lavori" nominato dal committente: il condominio ed il suo amministratore.

Per la nomina di un perito che verifichi lo stato dei lavori appare necessario il consenso dell'assemblea o quantomeno dei 5 condómini ufficialmente nominati "controllori" dei lavori. Parlane con loro e mettili al corrente dei tuoi dubbi.

Puoi comunque ottenere copia del capitolato lavori e farlo verificare ad un tuo professionista di fiducia.

Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
utilizzo del c/c condominiale
richiesta dettaglio in bolletta condominiale.
parcheggio cortile condominiale
applicazione del concetto di decadimento della solidarietà condominiale
delibera per lavori su area verde extracondominiale
anagrafica condominiale e dati affittuario
corte condominiale problemi
ripartizione spese intervento tetto condominiale
cappotto termico innovazione o miglioramento
soppressione caldaia condominiale
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading