Discussione: revoca giudiziale dell'amministratore e impugnazione del verbale di assemblea

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

miledy
Utente registrato
07/11/2007
13:35:14
Salve, ho già scritto e ricevuto preziosi consigli dal vostro forum. Ora vorrei chiedere ancora il vostro aiuto.
Ieri si è svolta l'assemblea ordinaria annuale di fine gestione. Poichè non avevo avuto accesso alla documentazione e al conto corrente del condominio così come avevo chiesto ufficialmente e con ampio anticipo all'amministratore (vi ricordo che avevo chiesto una copia a mio carico dei documenti giustificativi delle spese e una copia dell'estratto conto condominiale - mai ricevuti - che l'amministratore, adducendo la "privacy", non mi ha voluto mostrare nè fotocopiare!!!), d'accordo con un altro numero di condomini siamo andati in assemblea e in quella sede non abbiamo approvato il bilancio sulla gestione dell'anno appena trascorso e non abbiamo votato per la riconferma dell'amministratore. Poichè nel nostro condominio esiste un pluriproprietario (insieme alla moglie, al figlio, al cugino)che da solo ha la maggioranza in millesimi tutto è stato comunque approvato "a maggioranza" . Preciso che il nostro regolamento contrattuale prevede una clausola che limita il valore delle "teste" in assemblea (unica forza che noi non multiproprietari potremmo avere).
Adesso il nostro orientamento sarebbe quello di 1. Impugnare il verbale ; 2. chiedere una revoca giudiziale dell'amministratore;
Secondo voi è la strada giusta? avete dei consigli da darci in merito? che possibilità abbiamo di vedere riconosciuti i nostri diritti?
Grazie



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10141 interventi
07/11/2007 19:44:23
La nomina e la revoca dell'amministratore necessita della maggioranza di 1/2+1 dei partecipanti. Se l'amministratore non viene votato da questa maggioranza, viene automaticamente revocato.
È stata raggiunta questa maggioranza?

Per l'approvazione del bilancio è stata raggiunta la maggioranza delle "teste" (lasciando perdere i millesimi?

Vi sono precisi riferimenti normativi e giurisprudenziali, sono disponibili in caso di necessità per non sbagliare nelle procedure specialmente per un eventuale impugnazione, collegati qui:

http://www.overlex.com/condominio_consulenza.asp

Rispondi

Anonimo
Utente non registrato
(0 risposte nel forum)
08/11/2007 14:31:58
Per la revoca dell'amministratore c'era sicuramente la maggioranza in millesimi ma per le "teste" presenti in sala eravamo (escluse le deleghe, che credo non rientrino nelle teste) 12 teste di cui 6 hanno detto si e 6 hanno detto no.
Per l'approvazione del bilancio si è verificata la stessa situazione e in particolare sempre 6 teste hanno detto si e 6 teste hanno detto no.
L'amministratore sostiene che in base ad un art. presente nel nostro regolamento contrattuale che dice - cito testualmente: "Ogni condomino ha diritto ad un voto proporzionale ai millesimi di proprietà delle tabelle A-B a seconda che trattasi di questioni riguardanti tutti i Condomini o solo i proprietari degli appartamenti...."

Insomma sembra che il valore del voto sia proporzionale ai millesimi di proprietà. E' possibile?
Mi rendo conto che la questione è intrigata e per questo ognuno di noi dissenzienti sta cercando a suo modo vari consigli per poi poter mettere insieme le opinioni e procedere. In ogni caso siamo determinati ad andare a fondo della questione.

Grazie dell'aiuto, veramente tanto


valore

Rispondi


claistron

Staff
10141 interventi
08/11/2007 21:11:33
Rileggi l'art. 1136 del C.C.

L'approvazione deve avvenire con la doppia maggioranza, sia delle "teste" che dei millesimi, basta che una delle due manche perchè non si approvi.

Le deleghe contano alla stregua delle "teste".

Rispondi

Anonimo
Utente non registrato
(0 risposte nel forum)
09/11/2007 12:17:01
Grazie di tutto. Credo che a questo punto il bilancio e l'amministratore sono stati regolarmente confermati seppure resta il fatto che l'amministratore non ci ha fatto vedere la documentazione delle spese e il conto corrente e che una parte dei condomini abbia votato in senso contrario alla approvazione dei punti all'ordine del giorno. Credo che ci siano i presupposti per impugnare la delibera di 3 giorni fà e allora la mia domanda è:
1. facciamo scrivere una lettera dall'avvocato in cui gli chiediamo ancora la visione di "TUTTI" i documenti riguardanti il condominio ( e le fotocopie) entro pochi giorni, diversamente procederemo come previsto per legge?
2. Impugniamo direttamente la delibera?
Domani ci incontreremo con gli altri condomini contrari per decidere una via da seguire e vorrei proporre una situazione che almeno sulla carta possa essere la maniera più giusta da seguire. Credo che se dopo tutto quello che è successo lasciassimo perdere la questione, il prossimo anno ci potrebbe presentare "di tutto" senza neanche preoccuparsi di "rendercene conto"!!!
Grazie

Rispondi


claistron

Staff
10141 interventi
09/11/2007 15:43:06
Ti ho gia detto che ci sono precisi riferimenti e procedure da rispettare per non sbagliare, le impugnazioni di una delibera "costano" salate in termini di spese legali e giudiziarie, informati qui:

http://www.overlex.com/condominio_consulenza.asp

Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
revoca mandato delegati super-condominio
come impugnare prima di una assemblea.
dimissioni dell'amministratore prima del bilancio
richiesta casellario giudiziale all'amministratore
in assemblea plenaria assenza di quorum per due volte
assemblea in videoconferenza
amministratore segretario di assemblea
informativa nella prima assemblea utile
convocazione assemblea per approvazione bilanci
diritto di un condomine in assemblea
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading