Discussione: Trasformazione impianto centralizzato di riscaldamento

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

Anonimo
Utente non registrato
19/02/2007
17:41:40
Buonaserata ,
In un condominio ove esiste l'impianto di riscaldamento centralizzato ci sarebbe la necessità di passare all'autonomo :
si puo' far leva sulla legge 10/91 per il risparmio energetico ? In teoria sono sufficenti soltanto cinquecentouno millesimi per tale trasformazione ?
Non mi è ben chiaro se tale trasformazione , in ottemperanza alla legge sopraindicata , fa riferimento ai famosi contacalore (tipo cainelli) oppure a caldaie completamente autonome per singola unità abitative ?!
Ringrazio moltissimo chi mi risponderà .




Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10180 interventi
19/02/2007 23:59:32
Qui trovi precisi riferimenti:

http://www.condomini.altervista.org/RiscaldMaggiorSemplice.htm

Rispondi

Anonimo
Utente non registrato
(0 risposte nel forum)
20/02/2007 17:52:47
Ringrazio claistron per i vari riferimenti...
Una cosa non mi è chiara :
La legge 10/91 fa riferimento alla trasformazione da centralizzato in autonomo oppure in impianti unifamiliari a gas?
Scusate ma non ho trovato un preciso riferimento.
Arrisentirci.


Rispondi


claistron

Staff
10180 interventi
20/02/2007 20:16:14
È la stessa cosa.

Se si decide di abbandonare il centralizzato, si potrà optare per qualsiasi forma di riscaldamento autonomo con rendimento maggiore, caldaie unifamiliari a gas, stufe a pellets (agevolate fiscalmente), pannelli solari, ecc.

Rispondi

Anonimo
Utente non registrato
(0 risposte nel forum)
20/02/2008 12:27:29
Nel mio condominio dove il riscaldamento è centralizzato a gasoliio ho scoperto per caso che un inquilino del 1 piano si sta riscaldando con una stufa a pellet perchè evidentemente col riscalfdamento centralizzato sente freddo. Si è attaccato alla canna funmaria del condominio. La nostra caldaia è a gasolio. Lo può fare e ci sono pericoli per la sicurezza? Grazie

Rispondi


claistron

Staff
10180 interventi
20/02/2008 15:14:23
Non riprendere una vecchia discussione, inserisci un nuovo quesito sul forum.

Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
lavori impianto idraulico e scarichi
valvole termostatiche e riscaldamento autonimo
pianta impianto idraulico
spese condominiali a fronte di un impianto fotovoltaico non attivo
riscaldamento centralizzato, è corretto calcolare il 30% per i consumi involontari?
e’ corretto che i negozi non paghino le spese di manutenzione del riscaldamento?
dissenzienti per impianto videosorveglianza
distacco impianto centralizzato del riscaldamento
riscaldamento millesimale
spese di riscaldamento
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading