Discussione: amm.re di iniziativa stipula contratto di lavoro con portiere

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

Anonimo
Utente non registrato
10/01/2007
18:54:56
Sono divenuto proprietario di un immobile di proprietÓ di un Ente in data 28/11/220. Il Palazzo non aveva un contratto di portierato con una persoan fisica assunta direttamente ma aveva un contratto di pulizia e guardiania con una societÓ di servizi. L'Amm.re nominato, come vuole la legge, dall'Ente e in carica per due anni in data 1/12/2006 ha stipulato un contratto di lavoro con una persona fisica per il portierato A TEMPO INDETERMINATO senza nemmeno un piccolo accennoa i condomini. Poteva farlo? Grazie per qualsiasi aiuto datomi.












Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10180 interventi
10/01/2007 19:18:07
Non specifici quanti sono i proprietari oltre all'ente che hai nominato.

La decisione sembra illegittima.
Anche se sicuramente sarÓ stata decisa con una grande maggioranza millesimale, la stessa doveva essere presa in sede di una normale assemblea condominiale.
Se Ŕ stato deciso tutto "unilateralmente" l'iniziativa in oggetto Ŕ radicalmente nulla e pu˛ essere impugnata davanti al giudice in qualsiasi momento senza i famosi 30 giorni dalla comunicazione.

Ti faccio un esempio, se il vostro condominio Ŕ composto da tre proprietari: l'ente e due altri singoli proprietari, per deliberare nelle assemblee sarÓ necessaria la "doppia" maggioranza: dei millesimi (e qui l'ente ne avrÓ probabilmente tanti) e delle "teste" che in totale sono solo tre, i due proprietari e l'ente che conta solo per uno.

Quindi i due singoli proprietari avrebbero la maggioranza numerica e potrebbero opporsi all'istituzione del portierato.

Pe approfondire l'argomento leggi questa tabella:

http://www.condomini.altervista.org/MaggioranzeAssemblee.htm

Qui trovi tutto quello che ti serve per contestarli:

http://www.condomini.altervista.org/



Rispondi

Anonimo
Utente non registrato
(0 risposte nel forum)
16/01/2007 17:59:41

Sicuramente ho esposto male il problema. L'ENTE ha venduto in blocco circa 430 app.ti ad altettanti singoli proprietari. Gli app.ti sono ubicati in vie diverse della cittÓ e per ogni via Ŕ nato un condominio. Il mio, composto da due palazzine per un tot. di 76 app.ti, Ŕ stato venduto insieme agli altri il 28 nov 2006. L'ENTE, come per legge ha nominato un amm.re in carica per un anno e quest'ultimo di sua iniziativa ha contratto un rapporto di lavoro con un portiere. N.B. La proprietÓ ENTE non aveva un contratto a tempo indeterminato con un portiere persona fisica ma aveva un contratto con una societÓ , persona gouridica, pewr la durata di anno in anno per i servizi di guardiania, pulizia e giardinaggio. La mia domanda era, poteva l'amministratore produrre un contratto di lavoro ex novo con una persona assumendola come portiere senza sentire priva l'assemblea? Grazie per l'attenzione e il tempo concessomi. 8

Rispondi


claistron

Staff
10180 interventi
16/01/2007 19:40:34
L'amministratore ha commesso un abuso.

Per far valere i tuoi diritti sarÓ per˛ necessario diffidare l'amministratore dal ripristinare la situazione come in origine (prima della nomina abusiva del custode), dovrai raccogliere il consenso di altri condˇmini e chiedere la convocazione di un'assemblea straordinaria (bastano almeno due proprietari e 1/6 del valore millesimale).
All'ordine del giorno vi sarÓ la revoca dell'incarico attribuito arbitrariamente dall'amministratore.
La pratica diventerÓ sicuramente costosa perchŔ il dipendente non pu˛ essere assunto e licenziato impunemente.
SarÓ necessaria, credo, una controversia giudiziaria.

Dovrete essere perci˛ seguiti da un avvocato esperto della materia che valuterÓ i fatti e leggerÓ con professionalitÓ eventuali documenti di cui non sei in possesso e che eventualmente potrebbero smentirti.

Fai tutto con calma e attenzione, un errore potrebbe costarti molto caro. (finanziariamente)

Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
responsabilitÓ amm. su stipula contratto di appalto
registrazione contratto di comodato?
cambiare motivo di recesso di contratto affitto
spese condominio bon non iscritte nel contratto di locazione
contratto di affitto aggiunta.
contratto di affitto.
amministratore senza contratto
contratto pluriennale manutenzione ascensore
inserire garante in un contratto di locazione commerciale
assicurazione condominio deliberata e mai stipulata dall'amministratore
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading