Discussione: Sostituzione canale di gronda in condominio a pianta complessa.

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

Anonimo
Utente non registrato
22/11/2006
18:26:47
Buongiorno,
Avrei un altro quesito in materia di divisione spese. Il mio condominio è costituito da un unico corpo di fabbrica con pianta disposta ad U, ha due scale di accesso e diverse entrate esclusive al piano terra. Tre facciate della costruzione sono rivolte verso il cortile condominiale e la quarta ed ultima è prospicente la pubblica via; Il dubbio è il seguente: si deve sostituire il canale di gronda della terrazza a livello dell'ultimo piano prospicente la strada (esso raccoglie le acque piovane della falda del tetto relativa la stessa facciata), io farei pagare le spese secondo l'utilizzo e quindi a tutti i condomini che quella parte di tetto copre e di cui vengono scaricate le acque nei pluviali, mi viene però il dubbio che essendo la gronda proprietà comune (art. 1117 c.c.) sia tutto il condominio a dover contribuire visto che la costruzione è unica. Che consiglio mi da?
grazie



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10183 interventi
22/11/2006 19:35:30
In realtà le gronde hanno il compito di raccogliere le acque meteoriche provenienti dal tetto dell'edificio.

Se i corpi di fabbrica sono ben definiti, se insomma si possono definire esattamente edifici diversi, alla stregua di un supercondominio, allora si potranno ripartire le spese in base al 3° comma dell'art. 1123 del Codice civile.

Se invece il tetto è unico con soluzione di continuità per tutto l'edificio, non si potranno imputare i canali di gronda ad un solo settore dello stesso, bensì a tutto l'edificio condominiale nel suo complesso.
Se quindi la gronda in oggetto è al servizio esclusivo del lastrico solare in oggetto, allora le spese saranno addebitate esclusivamente ai sottostanti, così come espresso dal 3° comma del 1123, altrimenti la spesa sarà addebitata a tutto il condominio.



Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
durata gestione e compenso amministratore condominio
richiesta sostituzione infissi da parte del locatario
maggioranza per elezione delegato al super-condominio
assemblea delegati in super condominio
revoca mandato delegati super-condominio
tredicesima all'amministratore di condominio
partecipazione alle spese per rifacimento portone ingresso condominio
numero minimo di ui per definire un super-condominio
un condomino può farsi assistere nella riunione di condominio dal suo avvocato?
condominio senza amministratore ad insaputa dei condòmini
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading