Discussione: PROCEDURA RISTUTTURAZIONE IMMOBILE

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

Avon
Utente registrato
16/11/2006
12:44:39
Da circa 1 anno sono proprietario di un appartamento sito all'ultimo piano di un palazzetto di 3 piani, sei appartamenti (2 per piano) e due botteghe al piano terra. Poichè ho avuto infiltrazioni d'acqua si è deciso di ripristinare il tetto e nel frattempo rifare l'intera facciata. Considerando che non c'è un amministratore, un regolamento... e nessuno ha competenze in materia, quali sono le procedure da eseguire e a chi devo rivolgermi per cominciare i lavori al più presto nel rispetto delle norme?? Grazie



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10180 interventi
16/11/2006 21:40:56
Dovrete mettervi nelle mani di un'impresa edilizia (competente).
Penso che almeno la tabella millesimale ve la sarete fatta dare dal costruttore.
Le spese in oggetto andranno suddivise in base ai millesimi di proprietà.

Se vuoi precise informazioni in merito, collegati qui:

http://www.condomini.altervista.org/Scarichi.htm

Per le procedure per le agevolazioni sulle ristrutturazioni, leggi qui:

http://www.condomini.altervista.org/DetrazioneRistrutturazioni.htm

Per i permessi e le pratiche burocratiche leggi qui:

http://www.condomini.altervista.org/PermessiRistrutturazioniDia.htm



Rispondi


Avon

Utente semplice
2 interventi
17/11/2006 08:40:16
L'immobile sara' degli anni '40 e nessuno di noi ha la tabella millesimale. Cmq Grazie!

Rispondi


Avon

Utente semplice
2 interventi
17/11/2006 08:55:42
UNA ALTRA DOMANDA! UNA CONDOMINA INSISTE CHE LE SPESE DELLA BOLLETTA "ACQUA" DEVE ESSERE RIPARTITA IN BASE ALLA TABELLA MILLESIMALE; E' VERO?
GRAZIE!

Rispondi


claistron

Staff
10180 interventi
17/11/2006 09:43:34
Se non esiste tabella millesimale allora "provvisoriamente" le spese per le parti comuni possono essere suddivise in "parti uguali" o ancor meglio in base al "valore catastale" di ogni unità immobiliare. (Cassazione)

Le spese per il consumo dell'acqua sono strettamente "personali".
Se non esiste un contatore di ripartizione in ogni appartamento, le spese potranno essere ripartite in base al metodo stabilito dall'assemblea condominiale: numero dei residenti, millesimi, superficie dell'appartamento, ecc.

Se leggi questa legge noterai che vi è l'obbligo dell'installazione del contatore in ogni appartamento:

http://www.condomini.altervista.org/ContatoriAcqua.htm


Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
locazione immobile commerciale - buona entrata
passaggio tubatura gas del vicino nell'immobile da acquistare
addebito spese condominiali su immobile acquistato all'asta
processo occupazione senza titolo d'immobile
cambio persona giuridica del propietario dell'immobile
procedura di sfratto senza avvalersi di un legale
diritti obbligatori immobile e trasmissione ereditaria
curatore fallimentare di una quota di un immobile con più proprietari deve ricevere la convocazione
vendita all asta immobile per disaccordo eredi
aggiudicatario immobile asta fallimentare e pagamento interessi di mora su spese condominiali
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading