Discussione: lavoratori dipendenti insinuati in fallimenti

Torna al forum: "discussioni" Stampa discussione (testo semplice)


Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

Anonimo
Utente non registrato
25/08/2005
22:37:08
In caso di fallimento di una azienda un dipendente dovrebbe avere il suo credito in privilegio, ottenendo il “rimborso” degli stipendi prima di qualsiasi altro creditore, ed invece cosa accade?

Uno dei creditori è sempre l’INPS, in quanto l’Istituto autorizza ritardi nei versamenti che poi diventano insoluti, e si insinua nel fallimento con questo ricatto:

I lavoratori si ritrovano in credito, oltre agli stipendi, del TFR.
Questo dovrebbe venire garantito dall’INPS con un fondo speciale a cui attingere.
Invece INPS “lega” il versamento del TFR al fatto di venire messa in privilegio pure lei.
Questo accordo viene fatto con il curatore fallimentare grazie al benestare di CGIL/CISL/UIL (legate strettestrette all’INPS), ed anche chi si insinua separatamente dai sindacati viene così “obbligato” ad accettare la situazione presentata dalla stragrande maggioranza delle parti in causa.

Va sempre a finire che l’INPS, essendo una grande debitrice, si “pappa” una grossa fetta del denaro che il curatore fallimentare riesce a racimolare, ed i dipendenti non riescono mai ad ottenere un rimborso completo dei loro stipendi.

Non trovo corretta questa situazione che si viene a creare, e che viene taciuta solo perché quando da un fallimento si riesce a ricavarne un qualcosa si sta sempre zitti intascando quello che arriva, per paura di perdere anche quello.

Spero di essermi spiegato bene e chiedo quali interventi si possano effettuare.



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
mutuo a tasso agevolato per dipendenti istituto bancario a seguito di interruzione rapporto di lavor
fallimenti- adempimento del terzo- assegni circolari-bancari
diritto dei liberi professionisti e lavoratori in ritenuta d'acconto
cassa integrazione artigiani metalmeccanici con meno di 15 dipendenti
diritto allo studio per dipendenti pubblici
buoni pasto per lavoratori in permesso elettorale
buoni pasto per dipendenti donatori di sangue!
art 13 legge 845/78 permessi retribuiti agli studenti lavoratori che seguono corsi di qualificazione
tfr per dipendenti statali
albo speciale avvocati-dipendenti
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading