Discussione: Primi passi neo-amministratore

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

Anonimo
Utente non registrato
06/10/2006
14:29:05
Un neo-amministratore per essere a tutti gli effetti amministratore e poter, ad esempio, chiedere un estratto conto del c/c, che cosa deve fare?
E' sufficiente la copia del verbale della assemblea nel quale c'è scritto che è stato nominato ad unanimità dai condomini come amministratore del condominio?
Che altre pezze giustificative servono?
Grazie
Ruffo



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10180 interventi
06/10/2006 22:16:46
Innanzitutto dovrà farsi riconoscere dalla banca come nuovo amministratore, di solito basta il verbale di assemblea se sei persona conosciuta presso la banca stessa, se sei un perfetto sconosciuto dovrai farti accompagnare dal vecchio amministratore.
La cointestazione (intestazione) del conto sarà girata a tuo nome dopodiché potrai operare sul conto stesso.
È meglio comunque che ti informi presso la banca.

Per altre informazioni:

http://www.condomini.altervista.org/



Rispondi

Anonimo
Utente non registrato
(0 risposte nel forum)
06/10/2006 23:11:05
Il c/c era alle poste, e ci devo andare solo a saldare il debito negativo che il condominio ha ereditato dalla precedente amministrazione, il conto è stato chiuso a dicembre. Mi hanno chiesto la voltura del codice fiscale e verbale dell'assemblea con nomina. Ed ho avuto accesso a tutto ciò che chiedevo.
Il problema è all'agenzia assicurativa alla quale ho chiesto l'estratto dei movimenti dei premi versati, a causa di una discordanza tra uscite e quietanze. Ho esibito copia del verbale dell'assemblea di nomina. L'operatore, dopo un consulto telefonico col sub-agente che ha rilasciato le quietanze, mi ha quasi cacciato via, dicendomi che non avevo i poteri per fare tale richiesta. Ho chiesto cosa serviva e hanno ripetuto che non avevo i poteri per fare tale richiesta.....CHE STRANO.
Mi chiedo che passo ho saltato??
Ho ricevuto quasi tutta la documentazione dal precedente amministratore, però mancano ancora:
fatture che attestino delle uscite,
il libro cassa (del quale possiede le copie che rilasciava ai condomini).
Inoltre il precedente amministratore ha fatto il passaggio senza fare un verbale di consegne.
In questa situazione, e visto che l'assemblea mi ha nominato ad unanimità, che cosa manca, secondo voi per essere Amministratore e poter richiedere all'assicurazione l'estratto dei premi versati????

Rispondi


claistron

Staff
10180 interventi
06/10/2006 23:40:12
Penso che il problema stia tutto nel vecchio amministratore.
Recati presso l'agenzia insieme a lui e fai il "passaggio consegne" davanti a loro.
Le informazioni sulle procedure le ho indicate nel link che ti ho citato sopra.

Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
riattivazione vecchio ascensore non utilizzabile dai primi piani
passi legali contro amministratore inadempiente
servitu' attive passive contatore acqua
amministratore primi adempimenti
rifiuto pagamento impalcatura inquilini primi piani
aumento del canone di locazione dopo i primi 4 anni
scadenza dei primi 4 anni
cloncusione causa passiva
dettagli su passi carrabili e diritto di accesso alla propria proprietà
legittimazione passiva
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading