Discussione: Datore Lavoro apre una seconda s.r.l.

Torna al forum: "lavoro" Stampa discussione (testo semplice)


Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

Anonimo
Utente non registrato
17/09/2006
19:59:08
La soc. per cui lavoro è una s.r.l. unipropietario alla cui dipendenzeha 21 dipendenti a contratto indeterminato fra cui la propria moglie.
Mesi addietro ha costituito una nuova s.r.l. con Sede presso la Sua abitazione.
Questa è costituita da due persone (Lui e la Moglie)e tratta la stessa tipologia dilavoro (lavorazione metalli ed altro settore Metalmeccanico Artigiano).
La prima Soc. è rimasta attiva e lo è tuttora a tutti gli effetti,anzi,la nuova Soc. essendo (in effetti) della stessa persona svolge la
propria attività presso il Laboratorio della unipro.
Parte dei dipendenti è stato passato alla nuova Soc. tramite passaggio con tutti i diritti acquisiti dalla precedente. Altri dipendenti sono stati passati trasformandogli il contratto da indeterminato a
determinato, ed altri sono stati licenziati e riassunti nella nuova Soc.a tempo determinato e licenziati allo scadere del contratto.
Altri lasciati dipendenti nella unirò. Di questa Soc. si prevede la chiusa a breve termine con licenziamento di quelle poche persone rimastein forza organica.
Questa manovra oltre che ampliare il campo di lavoro e il prestigio nel partecipare a più appalti, risulta poco chiara nei rapporti con i
propridipendenti assunti a tempo indeterminato da diversi anni.
Chiarito ciò chiedo: E’ lecito che la uniprò costituendo una seconda Soc. possa manovrare il proprio personale nel modo come crede più
conveniente. Licenziare, cambiare tipo di contratto eccc…..
Legalmente cosa può e cosa non può fare?
Grazie Renato.



Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )
Anonimo
Utente non registrato
(0 risposte nel forum)
20/09/2006 20:34:39
L'unica cosa da fare in questi casi è rivolgersi all'ex Ispettorato del Lavoro, S.I.L., che ha sede presso la DPL della sua provincia.
Non si può dire, senza avere le carte in mano, quello che è o non è lecito. La mia impressione è che c'è poco di lecito.

Rispondi

Anonimo
Utente non registrato
(0 risposte nel forum)
21/09/2006 20:32:01
La prima impressione è quello che conta il resto lo segue a ruota.
Carte in mano da visionare non ci sono, però è quello che effettivamente sta facendo.
Grazie Renato.

Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
lavoro senza contratto: pagamento ultimi stipendi non avvenuto
lavoro occasionale/contratto
modifica contratto lavoro tempo determinato
lavoro della moglie incompatibile con il lavoro del marito
incidente sul lavoro
impugnativa accordo con datore di lavoro
causa di lavoro e compensazione patto di quota lite
titolo di studio archiviato presso datore di lavoro
amministratore d'impresa apre partita iva come autonomo?
lavoro - licenza commerciale
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading