Discussione: PAVIMENTAZIONE CORTILE ANTISTANTE FABBRICATO

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

Anonimo
Utente non registrato
14/06/2006
14:31:32
SALVE, VORREI SAPERE COME MI DEVO COMPORTARE NEL CASO IN CUI SI è STABILITO IN UNA PRECEDENTE RIUNIONE CONDOMINIALE LA BITUMAZIONE DEL CORTILE ANTISTANTE IL FABBRICATO OVE VI è L'ENTRATA PRINCIPALE DEL PORTONE CONDOMINIALE..IN UNA SECONDA RIUNIONE A CUI NON HO POTUTO PRENDER PARTE, LA MAGGIORANZA HA APPROVATO IL RIFACIMENTO DEL SU CITATO NON + CON LA PRECEDENTE APPROVATA BITUMAZIONE BENSì CON LA PIASTRELLATURA IN BITUMELLE!!!(IMMAGINI, LA SPESA SI è TRIPLICATA!!!)IO MI OPPONGO A MEZZO A/R IN QUANTO SPESA DAVVERO GRAVOSA E INUTILE, PERCHè UN'OTTIMA BITUMAZIONE PORTEREBBE BENEFICIO LO STESSO AL PASSAGGIO PEDONALE NONCHè AL PARCHEGGIO DELLE MAKKINE DI "ALCUNI " DEI CONDOMINI!!COSA NE PENSA?GRAZIE DELL'ESTREMA GENTILEZZA E CELERITà NONCHè PROFESSIONALITà!!



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10144 interventi
14/06/2006 18:57:23
Buongiorno Ant
(scrivi minuscolo per favore)

L'assemblea condominiale ha il diritto di "ribaltare" una precedente deliberazione.
Naturalmente sono necessarie le maggioranze stabilite.

Leggi qui:

http://www.condomini.altervista.org/MaggioranzeAssemblee.htm

Il lavoro da te citato non rappresenta una modifica ne gravosa ne voluttuaria, ma solo miglior godimento della cosa comune.
Una lettera raccomandata non conta ssolutamente nulla!
Se vuoi tentare di impedire l'esecuzione dell'opera dovrai "impugnare" la delibera davanti al giudice entro i fatidici trenta giorni da quando ne sei venuto a conoscenza.
Dovrai anticipare una media di 2.000€ tra spese legali, giudiziarie e di perito che sicuramente il giudice nominerà.
Se soccomberai ti rimarranno a carico le spese sopportate, se uscissi vittorioso, il giudice potebbe "compensare le spese tra le parti" e quindi avresti ottenuto la classica vittoria di Pirro.

Rifletti e fatti consigliare bene prima di procedere.

Staff


Rispondi

Anonimo
Utente non registrato
(0 risposte nel forum)
15/06/2006 09:09:46
forse mi sono spiegata male ho ha lei capito male...l'entrata ove vi sarebbe tale rifacimento non ne godo e godrò affatto...quindi non capisco il perchè debba "migliorare una cosa COMUNE"!

Rispondi


claistron

Staff
10144 interventi
15/06/2006 09:56:28
Rileggi attentamente quanto ti ho detto sopra.

Il "bene comune" (cancello, cortile, ecc.) è bene comune anche se non lo si utilizza o lo si utilizza parzialmente o saltuariamente. (il solo fatto che tu non utilizzi quella "entrata" non ti esime dal partecipare alle spese)

Potresti essere esonerata sole se previsto dal vostro "regolamento contrattuale".

Il Codice civile è chiarissimo su questa materia.

I consigli te li ho dati, a te decidere sul da farsi.

Staff

Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
parcheggio cortile condominiale
autogestione fabbricato a.t.e.r.
costruzione di un fabbricato su suolo comune
riparto spese per assicurazione fabbricato
divisione ideale del cortile condominale per accesso auto da due cancelli
parcheggio auto per portatori di handicap nel cortile condominiale
usucapione posti auto assegnati in cortile condominiale
dichiarazione fine lavori di un nuovo fabbricato in un condominio
cortile del demanio militare
motorini in cortile condominiale
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading