Discussione: Maggioranza condominiale per Superbonus 110

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

emanuela1980
Utente registrato
14/05/2021
19:24:16
Buongiorno a tutti,
chiedo cortesemente lumi riguardo la maggioranza condominiale per poter deliberare i lavori per il superbonus 110.
Siamo un condominio di 120 appartamenti, ci sono state assemblee per raggiungere la maggioranza per il superbonus 110 con cessione del credito.
In totale 84 favorevoli 21 contrari ed il resto non presente alla votazione.
Successivamente è stato dato incarico ad una ditta per svolgere il pre studio e poi lo studio di fattibilità che è risultato positivo.
I condomini che non sono d'accordo per fare i lavori del superbounus, non hanno permesso agli incaricati di entrare nei loro appartamenti, dicendo che la proprietà è privata, e consideranto che il cappotto termico ridurrebbe la metratura dei balconi, per procedere ci vuole la maggioranza unamine di tutti i proprietari.

E' vera questa cosa?

grazie per le risposte

Manu



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10299 interventi
15/05/2021 14:50:17
È vero.

In realtà il decreto di istituzione del 110% indicherebbe che la maggioranza per deliberare sarebbe quella "minima" di 1/3 e 1/3.

Nessun General Contractor però inizia i lavori se non acquisisce l'unanimità dei consensi, troppo rischioso sapere che ad esempio il "cappotto" non può essere fatto su porzioni di edificio in corrispondenza dei balconi privati, ciò creerebbe "ponti termici" elevati, tali da pregiudicare gli obiettivi di raggiungimento del salto delle due classi.

Un buon amministratore ed un General contractor preparato sono in grado di convincere anche i più riottosi ad aderire ai lavori.
In fin dei conti ti isolano l'edificio sia per l'estate che per l'inverno, ti isolano il tetto, ti sostituiscono tutti i serramenti, ti cambiano le caldaie o l'impianto termico comune, ecc. (gratis)

Rinunciare a questi benefici non vale la pena, invocando la perdita di 15 cm. di spazio sul balcone.

Rispondi


emanuela1980

Utente semplice
4 interventi
15/05/2021 20:23:11
Grazie per il chiarimento

Manu

Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
maggioranza assembleare per vigilanza
fondo cassa condominiale
regolamento condominiale e piscina pertinenziale
consegna saldo o estratto conto del c/c condominiale.
apertura conto corrente condominiale, obbligo o no?
ripartizione spese prospetto e terrazzo condominiale
come fare per modificare regolamento condominiale
tavoli bar in spazio condominiale
millesimi o maggioranza per votare una delibera
installazione citofono cancello condominiale
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading