Discussione: Ordine del giorno della convocazione all'assemblea

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

Anonimo
Utente non registrato
09/06/2006
12:02:55
Dopo aver regolarmente convocato l'assemblea, questa ha deliberato modificando una precedente delibera accogliendo delle richieste di un condomino. Io all'ordine del giono nella convocazione io ho richiamato come punto da decidere: "Esecuzione delibera cui al verbale assembleare del ... punto 1 lettera C." senza null'altro aggiungere. Qualche giorno fa, ho ricevuto citazione con la quale si impugnava la delibera da parte di un'assente il quale lamenta di non essere stato informato adeguatamente sull'argomento richiedento al Tribunale la declaratoria di nullità o annullabilità della stessa.
L'aver inserito in ordine del giorno l'argomento in quel modo gli da ragione o meno? Si può ovviare il problema con una terza delibera, magari nella quale si ratifica la seconda ne rispetto anche di questo cavillo? Grazie della ddelucidazione.



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10180 interventi
09/06/2006 14:13:45
Buongiorno Gaeta

Una nuova deliberazione "sana" l'eventuale errata descrizione nell'ordine del giorno.
Non è pacifico che il giudice accetti la richiesta, logicamente è opportuno precedere questa possibile decisione.

Qui trovi sentenze specifiche relative all'argomento:

http://www.condomini.altervista.org/OrdineDelGiorno.htm

Staff

Rispondi

Anonimo
Utente non registrato
(0 risposte nel forum)
09/06/2006 15:47:11
Ringrazio. Ma devo allora considerare l'argomento mai trattato e devo inserire exnovo l'argomento in convocazione o devo far riferimento al problema e ritrattare l'argomento. Poi secondo te deliberando nuovamente e sanando il problema devo comunque costituirmi in giudizio e rappresentare di aver sanato l'argomento o meno? Il condomino che ha impugnato la delibera può chiedere al condominio di pagare le spese da lui sostenute per la citazione e l'onorario dell'avvocato?

Rispondi


claistron

Staff
10180 interventi
09/06/2006 17:27:29
Non è importante "come" scrivi nell'ordine del giorno, è importante "cosa" scrivi, sarà opportuno "scrivere molto" in modo che non vi siano dubbi sull'argomento in questione.

Essendo stato solo un errore di "forma" (la sostanza è rimasta tale), visto che la "forma" viene sanata con la nuova deliberazione che spero sia "identica" alla precedente per ciò che riguarda l'approvazione e la maggioranza.

Si comunicherà al giudice che la "formalità" ora è sistemata, sarà lui a giudicare se sussiste una "colpa".

Di solito la procedura si conclude con l'archiviazione e la "compensazione delle spese tra le parti", se così fosse il condómino in questione si pagherà tutte le sue spese.

Ti ho gia invitato a leggere le Sentenze del link che ti ho proposto.... avrai certamente trovato: ...... Affinché la delibera di un'assemblea condominiale sia valida è necessario che l'avviso di convocazione elenchi, sia pure in modo non analitico e minuzioso.....

Staff

Rispondi

Anonimo
Utente non registrato
(0 risposte nel forum)
10/06/2006 09:33:52
ti ringrazio. avevo letto ed ero a conoscenza che l'ordine del giorno doveva avere quella forma, di certo non ero sicuro che in assemblea la maggioranza avrebbe deciso di apportare modifiche, che tra l'altro sono di lieve entità, riguardo la precedentre delibera prevedevo e pertanto mi ero astenuto dal proporle io in qualità di amministratore. Questa è la spiegazione dell'accaduto e quindi sono con la coscienza a posto. Potrebbe essere questa però una condotta alla quale accollare colpe?

Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
impossibilità convocazione assemblee per approvazione bilancio
definizione di condomino ai fini dell'applicazione della limitazione delle deleghe (art. 21 l. 220/2
palo della luce in una proprietà privata
applicazione del concetto di decadimento della solidarietà condominiale
cambio di destinazione o milgioramento della cosa comune
convocazione assemblea per approvazione bilanci
rifiuto di convocazione consegnata a mano
quorum deliberativo per uso esclusivo della canna fumaria condominiale dismessa
ampliamento autorizzato dall'assemblea con ex legge "piano casa"
convocazione assemblea straordinaria
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading