Discussione: Passaggio tubatura gas del vicino nell'immobile da acquistare

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

Imma14
Utente registrato
23/10/2018
12:32:52
Buongiorno a tutti,
è la prima volta che scrivo in questo forum e spero possiate essermi d'aiuto.
Io e mio marito ad inizio Settembre abbiamo stipulato il preliminare per l'acquisto di una casa. Si tratta di una bifamiliare con solo una parete in comune con il vicino. Durante la stipula è stata rivolta ai proprietari la specifica domanda sull'eventuale esistenza di servitù dell'immobile nei confronti del vicino. A domanda la risposta fu NO.
In queste settimane, dato che dovremo dar corso a una corposa ristrutturazione, abbiamo interpellato diversi tecnici, dagli ingeneri all'idraulico, i quali si sono accorti di un tubo del gas che dall'esterno passa nella nostra futura abitazione e va nella casa del vicino. Gli ingeneri ci hanno posto problemi di "abitabilità" se lasciato così com'è e l'idraulico ci dice che va assolutamente tolto.
A detta del venditore, il vicino non ha preso di buon grado la notizia e sta piantando qualche grana. Nell'eventualità che si rifiuti a procede ai lavori (a 50/50 con il venditore), quali mezzi potremmo avere dalla nostra parte? Non siamo ancora andati a rogito e non abbiamo alcuna intenzione di accettare eventuali servitù.

Spero di aver posto bene il mio dubbio data la mia scarsa conoscenza dell'argomento.

Grazie in anticipo



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10041 interventi
23/10/2018 13:49:02
Innanzitutto doveva essere messo per "iscritto" nel preliminare la dicitura della non esistenza di servitù (necessarie?).

Se la tubazione del gas è stata posta dove si trova perchè non esistevano altri modi per l'allaccio, il precedente proprietario ha dovuto accettare il passaggio coattivo.

L'immobile ti viene ceduto "così come sta", con tutti gli oneri rappresentati.

Resta il fatto che se la tubazione può passare su diverso fondo, magari di proprietà del vicino, egli ha il dovere di fare i lavori in oggetto.

Non sappiamo se il tuo precedente proprietario ha ricevuto un particolare indennizzo per lasciar passare la tubazione nella sua proprietà.

Ti consiglio di insistere con il venditore perchè sia lui stesso ad eliminare questa servitù che rende problematica la concessione dell'agibilità, dopo la ristrutturazione e che comunque renderebbe annullabile il contratto preliminare di vendita.

Al nostro link trovi riferimenti giurisprudenziali che puoi far valere:

http://www.condomini.altervista.org/CompravenditaImmobili.htm

Gli articoli del Codice Civile che ti riguardano sono dal 1063 e seguenti ed in particolare l'art. il 1068.

Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
servitu' di passaggio e art.1102
potatura siepe che ostruisce passaggio.
scarico fognario vicino
maggioranze per accettazione servitù di passaggio
problemi nel passaggio dariscaldamento centralizzato a d autonomo
parcheggio in una servitùdi passaggio per i servizi del condominio
servitù di passaggio
diritto di passaggio su mio balcone
diritto passaggio e parcheggio.
diritto di servitu' di passaggio e citofono
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading