Discussione: Sostituzione infisso in conformità al progetto del costruttore

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

TinaP
Utente registrato
02/12/2017
19:47:25
All’interno della mia abitazione è stato installato, da parte del costruttore, un infisso che presenta palesi difetti di progettazione, dovuti alla dimensione spropositata (diametro di oltre due metri) e alla sua apertura a bilico su asse orizzontale, con una rotazione di 360 gradi. Oggi l’infisso è instabile, una cerniera sta cedendo, mettendo a rischio l'incolumità mia e dei terzi. Vari tecnici che ho consultato mi suggeriscono di sostituirlo con uno nuovo, ma diviso in due ante, con apertura interna, su asse verticale, in modo da distribuirne il peso su un numero doppio di cerniere.
Su indicazione dei tecnici consultati, che ritengono del tutto fuori misura l’infisso e alquanto “anomala” la sua installazione, considerati i rischi che lo stesso comporta in termini di sicurezza, mi sono recata all’ufficio tecnico comunale, per acquisire la copia del progetto depositato da costruttore. Dal documento emerge in modo inconfutabile che l’infisso era stato previsto ed autorizzato nel modello diviso in due parti, con apertura sull’asse verticale, identico all’idea che io vorrei realizzare.
Da qui il quesito: se decido di sostituire l’infisso, da una parte modificandone l’impatto estetico (dividendolo in due), dall’altra attenendomi fedelmente al progetto depositato a suo tempo dall’impresa costruttrice, presso l’ufficio tecnico comunale, potrei bypassare l’autorizzazione del condominio?
Vi ringrazio sin d'ora per i parere che vorrete darmi.
TinaP



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
9960 interventi
02/12/2017 20:19:42
Con in mano una perizia che indichi l'irregolarità del manufatto e la sua pericolosità per le cose e le persone, puoi procedere, o far procedere, alla modifica dell'infisso senza necessità di autorizzazione condominiale.

Sicuramente tale modifica non "stravolge" il decoro architettonico dell'edificio.

Al nostro link trovi riferimenti giurisprudenziali su questa materia:

http://www.condomini.altervista.org/DecoroArchit.htm

Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
costruttore rivendica proprieta' dei posti auto pertinenziali dopo oltre 50 anni
sostituzione infisso in conformità al progetto del costruttore
sostituzione amministratore
mancata sostituzione caldaia vetusta locatore
sostituzione radiatori
e dovuta la quota sostituzione motore cancello, da proprietario appartamento disabitato?
sostituzione plafoniere scale con altre a doppio isolamento
progetto per spesa riscaldamento
redazione progetto per ripartizione spesa riscaldamento
plafoniere scale tabella per la sostituzione
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading