Discussione: servitu' di passaggio e art.1102

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

cosmax
Utente registrato
26/10/2017
16:18:54
salve,
vi spiego la mia situazione:
sono proprietario di un appartamento al piano terra con giardino a forma di una U.
da una lato posso accedere con l' auto, dall'altro c'e una piccola grata alta meno di due metri e larga un metro e mezzo circa.
questa grata e' saldata ai lati ed io vorrei renderla apribile in modo da creare un passaggio dal mio giardino alla zona condominiale avvalendomi dell'art. 1102.
e fattibile tale intervento??



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
9886 interventi
26/10/2017 23:16:39
Non hai spiegato se la grata in oggetto Ŕ condominiale o tua privata.

Presumo sia condominiale, altrimenti non avresti problemi per la rimozione o la modifica da te indicata.

Comunque, sia che risulti tua privata, che condominiale, dovrai chiedere il permesso al condominio illustrando le modifiche che vuoi apportare a tue spese, non dovrebbe esserti negato, a meno che il nuovo varco crei una "servit¨" per il condominio, della quale tu solo trai giovamento.

Se l'apertura dovesse porre limitazioni alla circolazione delle cose o delle persone per gli altri partecipanti, i condˇmini avrebbero il diritto di bloccare il tuo intervento.

Al nostro link trovi riferimenti giurisprudenziali:

http://www.condomini.altervista.org/MuroPerimetrale.htm

http://www.condomini.altervista.org/cinta.htm

http://www.condomini.altervista.org/Recinzione.htm

Rispondi


cosmax

Utente semplice
2 interventi
27/10/2017 11:41:38
credo sia di proprietÓ al 50%.
io sapevo che la servitu si creasse tra due fondi di proprietÓ diversa e non nel mio caso, essendo anch'io proprietario della zona condominiale .
io e su questo dettaglio che voglio fare leva!!!


Rispondi


cosmax

Utente semplice
2 interventi
27/10/2017 12:00:38

provo a spiegarti lo stato dei luoghi.
immaginiamo un corridoio dove ad certo punto questa grata interrompe la mia proprietÓ' con quella condominiale .
tempo fa volevano ripristinare questa grata dividendo le spese al 50% deduco quindi che sia di proprietÓ al 50%

Rispondi


claistron

Staff
9886 interventi
27/10/2017 13:53:44
Presumo invece che il manufatto in oggetto sia di proprietÓ privata, protegge la tua proprietÓ.

Se il varco in oggetto dovesse permettere esclusivamente il passaggio "pedonale" avresti il diritto di aprire, come hai letto nelle sentenze che ti ho indicato; se invece volessi usarlo "carrabile", si creerebbe una servit¨ per il resto del condominio, ecco perchŔ sarebbe necessaria l'autorizzazione condominiale.

Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
potatura siepe che ostruisce passaggio.
maggioranze per accettazione servit¨ di passaggio
problemi nel passaggio dariscaldamento centralizzato a d autonomo
parcheggio in una servit¨di passaggio per i servizi del condominio
servit¨ di passaggio
diritto di passaggio su mio balcone
diritto passaggio e parcheggio.
diritto di servitu' di passaggio e citofono
servit¨ di passaggio e divisione acque fognatura
diritto o non diritto di passaggio?
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading