Discussione: Parcella avvocato sproporzionata

Torna al forum: "discussioni" Stampa discussione (testo semplice)


Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

Cargela43
Utente registrato
06/08/2017
17:42:58
Buongiorno,
ho perso una causa per richiesta di risarcimento danni al Giudice Ordinario e il Giudice ha disposto la compensazione delle spese tra le parti.
Il mio avvocato mi ha presentato una parcella a mio avviso troppo onerosa, in totale circa 9.000,00 euro comprensivi di spese forfettarie CPA e IVA, applicando i parametri medi del D.M. 55/2014 per lo scaglione da 26.000,01 a 52.000,00 considerando la causa per 28.000,00 euro.
Quello che io contesto è l’attribuzione dello scaglione.
E’ vero che la somma delle spese richieste ammontava a circa 28.000 però per alcune, circa 5.000, non avevo dato indicazione di inserirle perché riguardavano diarie e rimborsi chilometrici. Ne avevamo parlato ma considerato che l’avvocato stesso sosteneva che non le avrebbero mai corrisposte avevo indicato di ometterle. Mi sembrava esoso chiedere come risarcimento danni anche gli importi dei rimborsi chilometrici e delle diarie non percepite non avendo però effettuato le trasferte e i relativi chilometri durante l’assenza dal lavoro.
Successivamente nelle conclusioni finali ho visto che erano comunque inserite ma ormai la richiesta finale era stata presentata.
Inoltre l’avvocato stesso aveva detto che più di 15.000 euro non si sarebbe ottenuto nella migliore delle ipotesi e la controparte quantificava il danno in circa 9.000.
In caso di vittoria sarebbe stato il Giudice stesso ad indicare le spese da corrispondere all’avvocato e considerato che il risarcimento non sarebbe mai stato superiore a 26.000 sarebbero state probabilmente attribuite quello dello scaglione inferiore. In questo caso mi sta chiedendo molto più, quasi il doppio, di quello che avrebbe probabilmente ottenuto in caso di vittoria.
Quindi la mia domanda è: su quale base viene calcolato l’importo della causa e di conseguenza l’applicazione dello scaglione? E’ corretto l’importo richiesto o è contestabile? E se sì, in che modi e con quali costi?
Grazie, saluti



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
attività stragiudiziale dell'avvocato
avvocato e professore universitario
informazioni ....avvocato penale
compenso avvocato non concordato
come trovare un avvocato di fiducia
avvocato che rifiuta di liquidare la somma vinta da una causa
fregata da un avvocato poco serio
contestazione parcella collega
c`e qualche avvocato esperto in diritto internazionale?
l'avvocato pretende per una somma piu alta di quella concordata
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading