Discussione: dichiarazione fine lavori di un nuovo fabbricato in un condominio

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

TRUSTEE
Utente registrato
14/04/2016
17:27:59
Buonasera Claistron;
In un condomino già esistente e composto da un'unico fabbricato ad "L" dove sono presenti,al piano terra attività commerciali, in una scala Uffici ed in un'altra appartamenti, il costruttore ha terminato i lavori di un nuovo fabbricato "staccato" da quello precedente nel mese di Febbraio 2016. Tenuto conto che nel fabbricato appena terminato, già da qualche mese, erano stati aperti dei negozi al piano terra senza che a questi potessero essere richieste le spese di pulizia, illuminazione del cortile condominiale perchè sprovvisti della tabella millesimale, nella chiusura del bilancio del fabbricato prima esistente scaduto il 31/03/2016, come posso inserire dette attività commerciali considerando che il proprietario, nonostante richiesto, NON ha consegnato nemmeno i contratti di affitto?
Spero di essermi spiegato e come al solito attendo Tue illuminazioni...



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10191 interventi
14/04/2016 21:57:18
I contratti di affitto per ora a te non servono, deve provvedere il proprietario.

Il fabbricato "separato" dovrà essere trattato ai sensi del 3° comma dell'art. 1123 per le spese relative al fabbricato stesso.

Godendo delle parti comuni al resto degli edifici, anche il proprietario di questo edificio dovrà partecipare alle spese.

Non avendo ancora i millesimi da inserire insieme agli attuali per suddividere le spese comuni a tutti gli edifici, potrai almeno farti dare il valore catastale delle unità immobiliari.

Sommando questi valori e ragguagliandoli a 1.000, avrai una parvenza di valori millesimali dell'edificio separato.

Con buona volontà e con una calcolatrice, cercherai di portare a 1.000 la somma millesimale esistente con la somma ragguagliata ai valori catastali.

Il conteggio non è difficile, basta che tu abbia un valore catastale di un appartamento ora esistente i cui millesimi saranno attribuiti al pari appartamento dell'edificio nuovo con gli stessi parametri.

Farai lo stesso conteggio rapportandolo ai vari valori catastali del nuovo edificio.

Capisco che non dovrebbe toccare a te simile conteggio, ma si tratta di conteggi "provvisori" che andranno corretti quando avrai i valori millesimali definitivi.

Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
condominio e b&b ; segnalazioni all'amministratore delle presenze
durata gestione e compenso amministratore condominio
capanno attrezzi sul confine
pretesa di approvare tabelle millesimali prima dei lavori straordinari
maggioranza per elezione delegato al super-condominio
orario per lavori appartamento
responsabilità dell'amministratore per lavori ordinari/straordinari
ripartizione spesa installazione nuovo autoclave.
assemblea delegati in super condominio
revoca mandato delegati super-condominio
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading