Discussione: multa-disoccupazione

Torna al forum: "multe" Stampa discussione (testo semplice)


Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

Pseudonimo
Utente registrato
09/11/2015
14:00:03
salve,
mio padre ha ricevuto una multa per mancata revisione della macchina.
delle premesse so che lo stato non se ne fa nulla ma le elenco lo stesso: la macchina era ferma da 1 anno. (perché senza assicurazione). mio padre ha fatto l'assicurazione (300€), l'ha portata dal meccanico più volte proprio per farla passare alla revisione, e in questi giorni avrebbe fatto anche la revisione.
Lo stato non se ne fa nulla neanche delle polemica ma c'è un po' di stanchezza. Le multe sono eccessivamente care. I vigili sembrano diventati aquile, o peggio avvoltoi. E a pagare sono i poveracci..ma vabbè.
In sintesi mio padre è disoccupato. Mia madre fa la supplente saltuariamente. Io lavoro ma sono domicialiata altrove, anche se residente nella casa dei miei. La casa dei miei è di proprietà (eredità).
la multa ammonta a 230 € da pagare entro 5 giorni altrimenti aumenta a 340..
Mi chiedevo se la disoccupazione potesse essere un valido motivo per 1. non pagarla 2. pagare una riduzione 3. pagarla a rate
e come procedere casomai.

poi avevo un quesito più "bizzarro" che non c'entra proprio nulla..
per me rappresenta un po' un paradosso...
mi chiedevo se la legge considera, in un processo penale, legittima difesa quella che spinge un uomo (x) a uccidere un altro uomo (y) in queste circostanze:

x arriva in un vicolo, è buio. davanti a se si trova questa scena: un corpo a terra, sventrato. un alieno (y) sospeso che lo guarda fisso. l'alieno è macchiato di sangue. il tutto è uno "scherzo" ben fatto (anche a livello scenico).
l'uomo x ha una pistola legalmente registrata. spara all'alieno (y) che lo fissava e (pare) stesse andando nella sua direzione.

come si comporta la giustizia? che tipo di realtà prende in considerazione? quella oggettiva per cui un uomo ha sparato ad un altro uomo disarmato secondo associazioni di idee perlopiù fatte in seguito ad un particolare stato d'animo in cui la minaccia è solo percepita ma non reale o quella soggettiva per cui l'uomo ha reagito perché la scena che aveva davanti gli ha fatto giustamente temere per la sua incolumità?
L'alieno era disarmato.

l'uomo x si farà un periodo di carcere?
la legge può condannarlo perché fino a prova contraria gli alieni non esistono?
come procedereste?

grazie.



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading