Discussione: Sfratto: Ripartizione spese legali tra comproprietari in disaccordo sullo sfratto

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

Fontane_Bianche
Utente registrato
10/06/2015
11:29:33
In caso di sfratto per morosità (modesta) eseguito da uno solo dei due comproprietari, senza che l'altro lo sapesse e senza aver dato il proprio assenso, e senza che fosse d'accordo sullo stesso, il comproprietario che ha eseguito lo sfratto può pretendere la metà delle spese legali dall'altro comproprietario? Grazie!



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10202 interventi
10/06/2015 19:24:39
Chiunque tra i proprietari del bene può promuovere azione di sfratto se ne ricorrono i presupposti.

Se ad esempio si tratta di azione di sfratto per morosità, il promotore della procedura ha agito per la salvaguardia del bene comune anche a nome degli altri comproprietari, anche se questi ultimi si sono dimostrati inerti.

In questo caso il promotore ha il diritto di richiedere agli altri la quota di spese sopportate perché ha legittimamente agito per la protezione dell'immobile in comunione.

Rispondi


Fontane_Bianche

Utente avanzato
38 interventi
10/06/2015 19:44:50
Questo anche nel caso in cui l'inquilino pagasse regolarmente l'affitto all'altro comproprietario? (Scusa avrei dovuto precisarlo prima). In pratica questo pagava l'affitto a due comproeprietari al 50% ciascuno, ad un certo punto ha cominciato a pagare solo uno dei due.L'altro gli ha fatto lo sfratto.

Rispondi


claistron

Staff
10202 interventi
12/06/2015 17:59:43
I due comproprietari gestiscono "in solido" il bene.

Se non espressamente e diversamente indicato nel contratto, l'inquilino può pagare l'affitto a chiunque tra i due proprietari, importante che paghi l'intera somma.

Nel vostro caso appare evidente che l'inquilino pagava solo "metà" del canone.

In questo caso appare lecita la richiesta di sfratto per morosità.

Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
spese personali pulizie scale
spese individuali per recupero morosità
ripartizione spesa installazione nuovo autoclave.
attribuzioni spese frontalino balcone aggettante
attribuzione spese conricione sotto-stante la proprietà
attribuzione spese lastrico a negozi in parte coperti dallo stesso
pagamento delle spese per realizzazione cancello ingresso.
partecipazione alle spese per rifacimento portone ingresso condominio
lavori di ristrutturazione e ripartizione costi
riparto spese per assicurazione fabbricato
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading