Discussione: Genitore protestato. Finanziamento non concesso alla figlia?

Torna al forum: "discussioni" Stampa discussione (testo semplice)


Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

virginia251095
Utente registrato
13/02/2015
16:57:23
Buon pomeriggio a tutti. Vorrei chiedervi un chiarimento su una questione che ultimamente mi sta disturbando. Mio padre ha un'azienda agricola in affitto solamente che la stalla è in condizioni pietose e quindi stiamo cercando una stalla in vendita per sistemarci definitivamente.
Visto che mio padre non può chiedere finanziamenti di nessun genere, essendo nelle lista dei cattivi pagatori, vuole fare subentrare me per prendere le redini dell'azienda (per salvarsi il culo lui con tutti i suoi debiti) e farmi acquistare una struttura a lui più adeguata.
Io non sono molto d'accordo perché, essendomi iscritta all'uni e fidandomi poco di lui, vorrei continuare la mia carriera universitareia. Sono andata a parlare con diverse associazioni per richiedere l'apertura della partita iva e il subentro da giovane agricoltore e ho anche parlato con diversi dirigenti di banca per richiedere un finanziamento, ma tutti dopo essere venuti a conoscenza della situazione e del nome di mio padre sono spariti. A parte lui protestato, anni prima ha fatto un conto cointestato con mia mamma facendo ricadere tutti i debiti addosso a lei che sta continuando a pagare col suo solo stipendio da impiegata e senza, certamente, l'aiuto di mio padre. Ora la mia domanda è questa: avendo entrambi i genitori protestati posso ricevere un finanziamento (anche in un futuro per comprarmi una casa)? Se mio padre vendesse tutto e dichiarasse fallimento avrebbe ancora delle persone alle calcagna?
Vi ringrazio in anticipo.


Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

AVVFRANCESCOMEATTA

Utente avanzato
8 interventi
16/02/2015 16:04:46
Quanto al quesito relativo alla possibilità per Lei di contrarre un finanziamento o un mutuo in futuro, devo rilevare che la situazione di suo padre, in teoria, non dovrebbe assumere alcun rilievo.
Il punto, se ho ben capito, è che lei attualmente è priva di occupazione lavorativa e quindi di reddito e sta studiando all'università. Sicchè il finanziamento richiesto è stato, probabilmente, rigettato dagli istituti di credito in quanto non potevano certo fare affidamento come garante su suo padre.
In futuro, quando avrà un adeguato reddito, e nell'auspicio che l'attuale stretta creditizia muti, sicuramente potrà accedere al credito, non potendo certo la banca opporre come ragione di diniego la condizione di suo padre.
Se suo padre dichiarasse fallimento, non è detto che tutti i creditori sarebbero soddisfatti. Bisogna distinguere da caso a caso. Sarebbe importante sapere quale è la veste giuridica dell'azienda agricola di suo padre, ovvero impresa individuale o società di capitali ovvero di persone. I creditori estranei all'attività di impresa potranno continuare comunque a vantare i propri crediti verso suo padre.
Cordialmente
Avv. Francesco Meatta
overlex

Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
invito alla negoziazione assistita sottoscritto "solo" dall'avvocato
determinazione oneri concessori - prescrizione
diritti e doveri legali su proprio genitore
responsabilità ds per furti reiterati in assenza di sistemi di allarme
debiti contratti da genitore.
far eliminare un insegna luninosa dalla mia facciata
invio atti alla prefettura da parte del pm su querela
riallaccio nuova condotta idrica
donazione del genitore di licenze commerciali in vita all'insaputa di coniuge ed altri figli
caparra confirmatoria spesa dalla venditrice che ora non puo' restituirmela
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading