Discussione: verifica impianto di messa a terra in condominio senza dipendenti

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

terri710
Utente registrato
10/12/2014
09:55:18
Salve
da quello che ho potuto leggere, la verifica dell'impianto di messa a terra da parte di organismo abilitato ai sensi del dpr 462/01 Ŕ obbligatoria solo in presenza di dipendenti diretti. Negli altri casi per non incorrere in responsabilitÓ Ŕ sufficiente la regolare manutenzione programmata dell'impianto da parte di un elettricista iscritto alla camera di commercio.
Un contratto firmato per la verifica dell'impianto ai sensi del dpr 462/01 Ŕ valido se l'amministratore non Ŕ datore di lavoro?
Grazie.



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10144 interventi
10/12/2014 19:15:46
Sbagli, l'amministratore Ŕ responsabile per l'impianto elettrico che riguarda le parti comuni dell'edificio, con o senza dipendenti.

Se l'impianto non Ŕ a norma, senza quindi la messa a terra o la certificazione di un professionista abilitato, e si dovesse verificare un incidente ai condˇmini o a persone estranee che transitano nel condominio, allora l'amministratore ne risponderebbe civilmente e penalmente.

Per altre informazioni collegati qui:

http://www.condomini.altervista.org/Legge4690.htm

Rispondi


terri710

Utente semplice
5 interventi
10/12/2014 21:55:59
Si tratta di impianto recente, perfettamente a norma con messa a terra e dichiarazione di conformitÓ. Non Ŕ sufficiente la regolare manutenzione programmata eseguita da tecnico iscritto alla camera di commercio ai sensi del D.M. 37/08?
E' obbligatoria invece la certificazione da parte di un organismo abilitato dal Ministero o dell'asl ai sensi del dpr462/01, che per˛ fa riferimento ai datori di lavoro?

Rispondi


claistron

Staff
10144 interventi
11/12/2014 18:26:58
Nel tuo caso: condominio senza dipendenti, risulta necessaria la sola certificazione del professionista, come indicato nel link che ti hi inviato sopra.

Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
revoca mandato delegati super-condominio
tredicesima all'amministratore di condominio
in assemblea plenaria assenza di quorum per due volte
partecipazione alle spese per rifacimento portone ingresso condominio
lavori impianto idraulico e scarichi
numero minimo di ui per definire un super-condominio
copertura posti auto in assenza autorizzazione assemblra
un condomino pu˛ farsi assistere nella riunione di condominio dal suo avvocato?
condominio senza amministratore ad insaputa dei cond˛mini
spese condominio bon non iscritte nel contratto di locazione
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading