Discussione: Stupefacenti e modifiche normative

Torna al forum: "discussioni" Stampa discussione (testo semplice)


Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

Markus88CT
Utente registrato
01/11/2014
02:16:00
Un saluto ai lettori e grazie anticipate per l'attenzione ed i chiarimenti.

Nell'ultimo periodo sto riflettendo sulle modifiche normative in materia di stupefacenti intervenute a seguito della sentenza della Corte Costituzionale n. 32/2014. Tra i tanti dubbi, per lo più fugati, non riesco a trovare soluzione ad uno in particolare.

Facendo un brevissimo excursus storico, se ho ben inteso, la legge 685/1975 introdusse il concetto di modica quantità che il D.P.R. 309/90 sostituì con quello di dose media giornaliera come discrimine tra le sanzioni amministrative e quelle penali. Il successivo referendum abrogativo del 1993, poi, eliminò il concetto di dose media giornaliera e, con la legge 49/2006, c.d. “Fini-Giovanardi", venne introdotto il limite quantitativo massimo.

Il dubbio: ora che con la Sentenza n. 32/2014, recepita dal decreto legge 30 marzo 2014, n. 36 così come convertito in legge 16 maggio 2014, n. 79, ritorna vigente il sistema normativo ante l. 49/2006, quale "concetto" deve ritenersi valido in riferimento alla quantità (modica, dose media giornaliera, limite massimo)?. E sulla base di ciò, quali considerazioni si possono fare circa il criterio indiziario della "quantità"?



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
stupefacenti per posta. aiuto
passaggio di proprietà di fucile e problemi legari a stupefacenti
articoli 82 e 84 del testo unico in materia di disciplina delle sostanze stupefacenti
decreto bersani bis: le modifiche nel settore assicurativo
esame avvocato. informazioni sulle modifiche
modifiche al codice urbani e sanatoria
modifiche codice deontologico
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading