Discussione: Contratto affitto non registrato

Torna al forum: "discussioni" Stampa discussione (testo semplice)


Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

lolletto
Utente registrato
21/10/2014
13:56:27
Buongiorno,
sei mesi fa sono subentrato in un appartamento al posto di un inquilino avente (almeno così mi aveva detto) regolare contratto di locazione, dopo aver preso contatti con il proprietario effettuo un versamento di 800€ come caparra equivalente a due mensilità, gli chiedo quando potremmo effettuare il passaggio di nominativo per il subentro lui mi dice che ci saremmo sentiti da lì a poco per effettuare l’operazione. Dopo alcune settimane ancora niente, mi rifaccio vivo e mi dice che avremmo provveduto a breve perché era impegnato. Ad oggi non è mai stata fatta tale operazione. Premesso che in questi mesi abbiamo vissuto in 5 in casa mentre dovevamo essere 4 come mi era stato detto (ci sono 4 singole affittate), la ragazza di un coinquilino convive con lui nell’appartamento, l’altro giorno chiedo quando verrà firmato il nuovo contratto in scadenza il 31 novembre (così mi avevano detto al momento in cui sono entrato, mese di aprile) lui tergiversa e mi dice che la scadenza è 22 di dicembre. Insospettito mi faccio dire dove è il contratto e scopro che la scadenza è il 31 novembre, come realmente detto all’ingresso, ma soprattutto che il contratto avente firme dei locatari non è registrato, mancano marca da bollo e codice di registrazione. Quindi ho deciso di andarmene il 31 novembre e chiedo al padrone di scalare una mensilità dalla caparra e di versarmi la parte mancante sul conto, la risposta è stata che la caparra mi sarà versata in toto non appena ho trovato un sostituto che gli effettui un bonifico di 800 € sul suo conto e solo in quel momento lui farà l’operazione sul mio, naturalmente mi sottolinea di pagare il mese di novembre. Per prima cosa io non devo effettuare nessuna prestazione del genere visto che il contratto è in scadenza e non sono tenuto a rimpiazzare nessuno, seconda cosa il proprietario ha in mano un contratto che però non ha mai registrato e che credo si riservi di farlo al momento che si creino problemi. In effetti stiamo parlando di un evasore fiscale. Come posso agire? Sottolineo che un coinquilino, quello che convive con la ragazza che non ha mai partecipato alle spese, ha uno stretto rapporto con il padrone e fa il suo gioco. Posso richiedere un riparto delle quote di affitto e delle spese passate in virtù dell’effettivo numero di abitanti dell’appartamento? Potrei chiedere un rimborso? E soprattutto come posso comportarmi con il discorso caparra?
Grazie mille per l’attenzione
Lorenzo



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
cambio conduttore contratto di locazione
contratto telefonico
utilizzo marchio registrato
recesso contratto master
contratto fornitura gpl
vizi - contratto subfornitura
divieto concorrenza per affitto locale commerciale
contratto di collaborazione tra consorzio e ente pro lco
raccomandata respinta e risoluzione di contratto
il conduttore può stipulare regolare contatto d'affitto 4+4?
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading