Discussione: Case a schiera: obbligo di costituzione del condominio?

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

orlando2001
Utente registrato
17/09/2014
10:30:23
Buongiorno,
vorrei sapere se nel caso di 2 blocchi paralleli di case a schiera da 5 unità immobiliari ciascuna che, hanno in comune soltanto il vialetto di accesso e il contatore Enel per l'illuminazione del citato vialetto, siano obbligate a costituire formalmente un condominio, oppure, i singoli proprietari possono alternativamente scegliere una gestione interna più snella e meno onerosa ad esempio tramite la stesura di una scrittura privata che ne regolamenta la gestione.
Grazie



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10144 interventi
17/09/2014 14:20:31
Sai bene cosa indica il Codice con i nuovi articoli: «Art. 1129. -- (Nomina, revoca ed obblighi dell'amministratore). -- Quando i condomini sono più di otto, se l'assemblea non vi provvede, la nomina di un amministratore è fatta dall'autorità giudiziaria su ricorso di uno o più condomini.....

Se leggi con attenzione, la nomina dell'amministratore non è "obbligatoria", può essere richiesta solo da uno dei proprietari quando ritenga risulti indispensabile e se il giudice lo ritiene opportuno.

Nel caso specifico e fino a che non saranno necessari lavori di manutenzione e ricostruzione del vialetto comune, uno dei proprietari può benissimo prendersi in carico il contatore della luce comune a nome del condominio stesso. Sarà poi lui a ripartire la spesa e richiedere le quote a ciascun proprietario.

Rispondi


orlando2001

Utente semplice
4 interventi
17/09/2014 19:30:24
Grazie sig. Claistron, ma a questo punto Le chiedo due chiarimenti:
- perchè la gestione da Lei prospettata dovrebbe cessare una volta che si rendano necessari i lavori di ristrutturazione del vialetto comune?
- cosa s'intende esattamente per "ricorso di uno o più condomini"? Nel mio caso ho ricevuto la convocazione per presentarmi all'assemblea dei proprietari per nominare l'amministratore, peraltro, nella convocazione viene già indicato un codice fiscale del condominio...


Rispondi


claistron

Staff
10144 interventi
18/09/2014 11:01:29
Quando sono necessari lavori di ristrutturazione nel condominio ed è necessario richiedere le detrazioni, è necessario indicare il C.F. e l'indicazione del rappresentante (amministratore) che diventerà responsabile finanziariamente e penalmente in caso di problematiche.

Se è già stato richiesto il C.F. del condominio, vuol dire che qualcuno si è presentato all'Agenzia delle Entrate per richiederlo a nome del condominio stesso (potrebbe essere stato il costruttore venditore che ha nominato un amministratore temporaneo fino alla prima assemblea dei proprietari) informati in questo senso.

Rispondi


orlando2001

Utente semplice
4 interventi
18/09/2014 15:58:11
Sì, il codice fiscale risulta essere datato, per cui potrebbe essere come giustamente ha affermato Lei, stato richiesto dal costruttore.
Adesso ci sarà da effettuare un intervento di pulizia degli scarichi che, sembra siano in comune, e la giustificazione della necessità di costituire il condominio mi è stata posta dal fatto che tutti i pagamenti devono transitare tramite bonifico (mi domando: non si potrebbe semplicemente aprire un c/c intestato al proprietario che tira le fila sul quale far confluire i nostri pagamenti e da cui partirebbero i pagamenti per i fornitori delle opere?)

Inoltre, mi è stato chiesto di compilare il modulo per l'anagrafe condominiale dove dichiarare che tutti gli impianti della casa sono a norma: ma se le parti comuni sono esterne all'abitazione, sono obbligato comunque a fornire tale dichiarazione? E comunque erano a norma al momento della costruzione del fabbricato, e non sono mai intervenute ristrutturazioni.

Grazie ancora sig. Claistrom per la cortese risposta.

Rispondi


claistron

Staff
10144 interventi
19/09/2014 11:28:10
Visto che vorrete certamente richiedere le detrazioni per i lavori straordinari sulle parti comuni (es. fognature), appare necessario pagare l'impresa a mezzo apposito bonifico. Non si può pretendere che l'impresa faccia una "personale" fattura ad ogni singolo peopeietario. Ecco quindi la necessità cel C.C. condominiale.

Il Modulo "DICHIARAZIONE ANAGRAFICA", è obbligatorio ai sensi della L.220/2012, lo trovi come perima voce al link:

http://www.condomini.altervista.org/

Noterai che per la sicurezza di tutto l'edificio, appare necessario che anche gli impianti "interni" ad ogni singola unità immobiliare siano a norma. Basta comunque la "dichiarazione".

Rispondi


orlando2001

Utente semplice
4 interventi
19/09/2014 13:24:11
però se interpreto bene il DL 145/2013 art.1 comma 9 punto c) il registro dell'anagrafe condominiale deve contenere i dati relativi alle condizioni di sicurezza delle parti comuni dell'edificio.
Per cui, non sembrerebbe necessario che autocertifichi la messa a norma degli impianti non comuni (elettrico, gas, canna fumaria, ecc.)...

Rispondi


claistron

Staff
10144 interventi
22/09/2014 09:44:24
Qui sitratta di ""Codice Civile" nei nuovi articoli che riguardano il condominio, non di semplici leggi che si sono succedute e modificate nel tempo.

Ai sensi dell’art. 1130 n. 6 c.c. l’anagrafe condominiale deve contenere le generalità dei singoli proprietari e dei titolari di diritti reali e di diritti personali di godimento, comprensive del codice fiscale e della residenza o domicilio, i dati catastali di ciascuna unità immobiliare, nonché ogni dato relativo alle condizioni di sicurezza.

Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
richiesta casellario giudiziale all'amministratore
assemblea, suo spostamento dopo la costituzione
obbligo di nominare il direttore dei lavori e responsabile della sicurezza
come si calcola il danno biologico se il resp. è il condominio?
scioglimento condominio e costituzione singole palazzine
tende da sole - obbligo cassonetto - riferimenti
tabella millesimale per la costituzione dell'assemblea
tende da sole - obbligo cassonetto
obbligo di polizza globale fabbricato?
obbligo di pagamento fitto tramite canali tracciabilita
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading