Discussione: garanzia che deve prestare l'usufruttuario

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

carlofalesi
Utente registrato
09/06/2014
09:53:42
buongiorno.
Sono diventato, in seguito alla morte di una zia, il nudo proprietario di un appartamento sul quale la zia ha stabilito nel testamento il diritto di usufrutto sull'immobile e sui mobili contenuti a favore di un'altra nipote.

Posso chiedere, oltre ad un inventario dei beni contenuti in casa, che l'usufruttuaria "presti idonea garanzia" secondo l'art.1002 cc?
Tale garanzia come deve essere prestata? Potrebbe essere una somma di denaro a mio favore?
Cosa succederebbe se l'usufruttuaria non fosse in condizioni di prestare tale garanzia?



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10144 interventi
09/06/2014 21:44:54
Si presume che la nuda proprietà riguardi l'immobile e non il suo contenuto (mobili, ecc.); non conoscendo il tuo specifico caso appare difficile consigliarti una soluzione.

Gli obblighi di entrambi gli aventi diritto sono comunque specificati dalle norme.

Ricorda che dopo l'inventario, i beni mobili all'interno dell'immobile, sono comunque soggetti ad usura, non durano in eterno e l'usufruttuario ha il diritto di usarli e "consumarli".



Rispondi


carlofalesi

Utente semplice
3 interventi
11/06/2014 06:09:10
buongiorno claistron, grazie della risposta.
i mobili sono compresi nel diritto di usufrutto e ovviamente l'usufruttuario ha diritto di "consumarli".
Mi chiedevo in che modalità possa essere prestata la garanzia... (cauzione?) e in base a cosa si calcola la sua entità. Mi chiedevo ancora cosa succederebbe se l'usufruttuaria non fosse in condizioni di prestare tale garanzia.

Rispondi


claistron

Staff
10144 interventi
11/06/2014 09:07:19
Il Codice non specifica che tipo di garanzia debba essere richiesta, la definisce solo "idonea".

Se l'usufruttuario non è in grado di fornire detta garanzia (problemi finanziari che limiterebbero l'assunzione di una fidejussione bancaria), non vedo quali altre soluzioni possano essere trovate, se non il coinvolgimento di un parente o amico che si presti in tal senso.

Ritengo che (vista la situazione) anche un giudice non priverebbe l'usufruttuario dei beni mobili indispensabili per il godimento della residenza nell'immobile solo perchè il titolare della nuda proprietà "dubita" per un'abusiva alienazione degli stessi.

Rispondi


carlofalesi

Utente semplice
3 interventi
11/06/2014 09:34:19
ma la garanzia va prestata solo per i beni mobili o anche per i beni immobili? E in che maniera andrebbe prestata???

Rispondi


claistron

Staff
10144 interventi
11/06/2014 18:29:16
Il bene immobile non puo essere sottratto e portato via ....

Ricorda che il donatore ha concesso "motu proprio" in fiducia il bene immobile a te, ma ha ceduto l'usufrutto del bene stesso e degli accessori a tua cugina.

Insomma, lei ha gli stessi diritti tuoi e ha il diritto di godere a pieno titolo dell'usufrutto a lei concesso, senza dover subire pressioni o angherie dal titolare della nuda proprietà, il suo diritto non è assolutamente minore del tuo, anzi oserei dire che il suo diritto è ben maggiore del tuo.

Rispondi


carlofalesi

Utente semplice
3 interventi
12/06/2014 07:27:45
claistron, forse sono stato frainteso. Non è mia intenzione mettere in atto pressioni o angherie, o non rispettare il diritto dell'usufruttuaria.
Chiedevo solo informazioni sul mio diritto di ottenere la garanzia prevista dalle leggi. Diritto, credo, altrettanto meritevole di rispetto.

Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
dilemma ...il contratto di un fornitore deve essere registrato oppure no?
un geometra deve essere per forza iscritto all'albo
curatore fallimentare di una quota di un immobile con più proprietari deve ricevere la convocazione
sospensione fornitura idrica per morosità. conduttore del bar a chi deve chiedere il risarcimento?
garanzia lavori manutenzione ordinaria prospetti
riparazione pompa lavastoviglie. da chi deve essere sostenuta la spesa?
rete di recinzione: chi deve pagare la riparazione/ricostruzione?
legge 220. quando si deve rispettare?
il condominio vittima di un errore palese deve pagare ugualmente?
quali sono i documenti che un amministratore di condominio deve conservare per legge?
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading