Discussione: Obbligo di inserire all'odg dell'assemblea condominiale richiesta di un condomino

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

madi
Utente registrato
23/11/2013
08:01:37
Egr. Claistron
L'amministratore ha l'obbligo di inserire all'odg della prima assemblea utile, una richiesta (ovviamente legale e congrua) di un unico Condòmino.
Cordialità MADI



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10232 interventi
23/11/2013 23:12:47
L'amministratore è tenuto ad ottemperare, se non lo fa commette un'irregolarità, soprattutto se la richiesta gli è pervenuta in modo scritto.

Il tutto confermato dalla Suprema Corte.


Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
richiesta di servitù di passaggio nel mio giardino
condomino che non chiude il cancello quando esce
richiesta estrazione copie art. 1130 bis
installazione citofono cancello condominiale
assicurazione condominiale
costruzione pergola su terrazza condominiale privata
richiesta sostituzione infissi da parte del locatario
utilizzo del c/c condominiale
definizione di condomino ai fini dell'applicazione della limitazione delle deleghe (art. 21 l. 220/2
richiesta dettaglio in bolletta condominiale.
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading