Discussione: Proprietà del cornicione dell'isolato

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

madi
Utente registrato
16/05/2013
11:58:16
Uno dei proprietari esclusivi del lastrico solare ha montato un serbatoio dell'acqua sopra il cornicione del palazzo fissandolo al parapetto.
Alla contestazione scritta dell'Amministratore, ha obiettato che la sua proprietà comprende anche l'area entro cui cade il cornicione e, fra l'altro, essendo il lastrico solare predisposto per una sopraelevazione, dove il cornicione rappresenterebbe il piano di calpestio dell'eventuale balcone, lui si ritiene proprietario anche del cornicione sopra il quale può fare qualsiasi operazione, anche quella di posizionamento del suddetto serbatoio.
Chiedo: se è vero che IL PROPRIETARIO ESCLUSIVO DEL LASTRICO SOLARE MUNITO DI PARAPETTO, SIA ANCHE PROPRIETARIO DEL CORNICIONE?
Se così fosse, IN CHE MODO BISOGNA ATTRIBUIRE LE SPESE PER LA MANUTENZIONE DEL CORNICIONE?



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10180 interventi
16/05/2013 13:26:04
Se il parapetto o protezione si trova ad inclusere anche la parte che tu definici "cornicione" (in realtà non lo è se è calpestabile), si presume che questa stessa parte sia ricompresa nel lastrico solare di proprietà esclusiva.

Per "cornicione" si intende esclusivamente il bordo "sporgente" dei balconi o verande o tetto o lastrico (non la continuazione della soletta del lastrico), che dovrebbe rappresentare il decoro architettonico dell'edificio.

Se invece il parapetto o ringhiera delimitasse solo il lastrico e non la parte che hai definito cornicione, allora l'installazione da parte dell'interessato potrebbe risultare irregolare.

Basta comunque fare una semplice visura presso il catasto o l'agenzia del territorio.

Rispondi


madi

Utente avanzato
68 interventi
16/05/2013 18:21:13
Nel rinnovare i miei ringraziamenti per la solerte gentilezza, Ti confermo che il "tipo" di cornicione cui alludevo, è esattamente quello da Te definito: "...bordo sporgente dal...lastrico". Pertanto scusami se mi ripeto, Ti chiedo è irregolare l'installazione, in quanto il condomino non può definirsi proprietario di un elemento architettonico, per sua natura, condominiale? Inoltre, dato che bisogna rinnovare la guaina di resina sul "cornicione" le spese sono da dividersi secondo il criterio di 1/3 al proprietario del lastrico e 2/3 ai restanti Condomini?

Sempre Grazie. MADI

Rispondi


claistron

Staff
10180 interventi
16/05/2013 22:19:49
La guaina impermeabilizzante nuova verrà ripartita con il criterio di 1/3 e 2/3.

Se si tratta soltanto di "cornicione" e non di prolungamento della soletta (continuazione del lastrico), allora il proprietario in oggetto non ha alcun diritto di impossessarsi del bene comune "cornicione" a suo uso esclusivo, salvo quanto ribadito dall'art. 1102 del c.c.

Rispondi


madi

Utente avanzato
68 interventi
17/05/2013 08:57:16
Riferendomi proprio all'ultimo comma del art. 1102 del c.c., non trovi che il Condomino con la sua azione abbia esteso "...il suo diritto sulla cosa comune in danno (in quanto il serbatoio potrebbe sganciarsi e cadere trovandosi il fabbricato, fra l'altro, in zona sismica) degli altri partecipanti..."

RingraziandoTi sempre MADI

Rispondi


claistron

Staff
10180 interventi
17/05/2013 09:33:55
Non posso purtroppo entrare nel merito.

Una perizia in tal senso dovrebbe essere fatta da un professionista onde valutare eventuali problematiche attinenti alla sicurezza delle cose e delle persone.

Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
attribuzione spese conricione sotto-stante la proprietà
palo della luce in una proprietà privata
vendita 50% proprietà indivisa
lavori su terrazzo di proprietà esclusiva
ripartizione spese riparazione infiltrazioni terrazza di proprietà e uso esclusivo per cene e feste
scia alternata al pdc su proprietà privata per una pergola più aperture
tentativo di usucapione e millesimi di proprietà
mancato intervento amministrazione per infiltrazioni proprietà privata
installazione pergotenda su terrazzo nel giardino di proprietà
tutela proprietà casa cointestata ma pagata da unica parte
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading