Discussione: Spese Condominiali di ditta morosa

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

santinafazzari
Utente registrato
09/04/2013
16:37:08
Salve, mi trovo in una situazione un po’ complicata che non mi era mai capitata fino ad ora:
In un condominio sono stati posti sotto sequestro giudiziario penale alcuni appartamenti posseduti da una ditta. Questa ditta ha un debito nei confronti del condominio di circa settemila euro e il condominio si trova attualmente in condizioni economiche sfavorevoli. E’ stato nominato un amministratore giudiziario per la conduzione della ditta, ma essa risulta non avere assolutamente liquidità. Cosa posso fare per recuperare questi soldi e risollevare il condominio dalla situazione in cui si trova?
Ho trovato la sentenza 13631, io la interpreto così: è vietato deliberare a maggioranza la ripartizione delle spese dei condomini morosi tra i condomini che hanno adempito ai loro obblighi verso il condominio. Si possono ripartire i debiti dei condomini morosi tra gli altri condomini se la delibera viene presa all’unanimità.
- Correggetemi se la mia interpretazione è errata.
- Ma, all’unanimità dei condomini partecipanti all’assemblea o di tutti i condomini partecipanti al condominio?
- Come ripartire le spese: per millesimi o in misura uguale?
- Possono essere ripartite le spese solo in caso di assoluta necessità, come ad esempio se si è stati citati da un fornitore del condominio, o possono essere ripartite anche per far fronte al pagamento delle bollette della luce e per avere denaro in cassa?
- Nella convocazione devo inserire il numero della sentenza che mi autorizza a fare questo o basta inserire una frase tipo: “recupero somme debitorie della ditta x , da ripartire a carico dei condomini”
Tutte le spese che sosterrà in futuro il condominio li posso inserire direttamente ai condomini fino a quando la ditta non dispone di liquidità o devo far sempre ricorso a questa sentenza e devono sempre essere approvate all’unanimità?
Ci sono altre possibilità per ottenere il recupero di queste somme?



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10204 interventi
09/04/2013 18:38:36
Ne abbiamo parlato spesso nel forum.
La prima cosa da fare è tentare di inserirsi tra i creditori quando la ditta dichiara fallimento.

La sentenza che citi è corretta, ma il condominio ha comunque bisogno di liquidità immediata per far fronte alle necessità immediate, bollette, fornitori, guasti, ecc.

A questo proposito le norme indicano che sia necessario costituire un fondo condominiale al quale devono contribuire tutti in base ai millesimi.

Trovi ciò che ti serve al "solito" link:

http://www.condomini.altervista.org/CondominiMorosi.htm

http://www.condomini.altervista.org/FondoCassa.htm

Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
spese personali pulizie scale
spese individuali per recupero morosità
attribuzioni spese frontalino balcone aggettante
attribuzione spese conricione sotto-stante la proprietà
attribuzione spese lastrico a negozi in parte coperti dallo stesso
pagamento delle spese per realizzazione cancello ingresso.
rate condominiali presunte non pagate
ditta appaltatrice rinuncia all'incarico
partecipazione alle spese per rifacimento portone ingresso condominio
riparto spese per assicurazione fabbricato
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading