Discussione: Contratto a tempo determinato di 36 mesi, diventerà indeterminato?

Torna al forum: "lavoro" Stampa discussione (testo semplice)


Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

Dexxo83
Utente registrato
25/01/2013
18:52:35
Salve a tutti,
vi espongo il mio problema:
Sono attualmente un impiegato di una struttura privata, ho avuto i seguenti contratti annuali:
- Dal 15/02/2010 al 14/02/2011
- rinnovato al 14/02/2012
- risoluzione rapporto di lavoro dal 15/02/2012
- riassunzione dal 07/03/2012 al 06/03/2013

Io, ora mi chiedo...secondo l’articolo 5, del D.Lgs. n. 368/2001, io il 16/02/2013 supero il periodo di 36 mesi (contando, come da D.Lgs., anche il periodo di sospensione) quindi sarei legalmente a tempo indeterminato!
E' GIUSTO?? Corregetemi se sbaglio!


Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

dompu

Utente avanzato
296 interventi
25/01/2013 22:34:14
Purtroppo non è così.
Dal computo si prescinde dall'interruzione, cioè il c.d. intervallo che intercorre tra un contratto e l'altro.
Lo ha chiarito il Ministero del Lavoro con la Circolare nr.13-2008.


Rispondi


Dexxo83

Utente semplice
3 interventi
26/01/2013 17:58:55
Quindi i 36 mesi non decorrono dal 15/02/2013 ma se mi fanno un altro contratto da dopo il 06/03/2013?
Quindi non vanno contati nei 36 mesi i periodi di interruzione?

Quindi ricapitolando, nel caso in cui mi fanno un altro contratto dopo il 06/03/2013, e quindi scattano i 36 mesi e 1 giorno...io posso pretendere il contratto a tempo indeterminato?

Rispondi


dompu

Utente avanzato
296 interventi
26/01/2013 19:56:10
D)Quindi non vanno contati nei 36 mesi i periodi di interruzione?
R) affermativo:

D) nel caso in cui mi fanno un altro contratto dopo il 06/03/2013, e quindi scattano i 36 mesi e 1 giorno...io posso pretendere il contratto a tempo indeterminato?
R) Non è esattamente così.
Viene consentita la prosecuzione ( con dei limiti temporali) senza per questo stabilire la conversione a tempo indeterminato.
Nella fattispecie, è possibile la prosecuzione fino ad un massimo di 50 gg, dopo la scadenza del termine previsto.
In questo caso, il datore di lavoro dovrà corrispondere una maggiorazione retributiva pari al 20% fino al decimo giorno successivo, del 40% per gli ulteriori giorni.
Per completezza di informazione, con la riforma del lavoro ( meglio nota come riforma”Fornero”), i tempi di intervallo sono pari a 60 gg (prima 10 gg) dalla scadenza di un contratto a termine fino a sei mesi;
90 gg ( prima 20 gg) per un contratto superiore a 6 mesi ( fattispecie).
Tuttavia, questo termini possono essere ridotti ( circolare Min- del Lavoro nr.27- del 07-11-2012), in presenza di appositi accordi sindacali.
Questo significa che, come nel caso di interesse ( superiore a 6 mesi) è necessario il rispetto di un intervallo di 30 gg.
Ciao

Rispondi


Dexxo83

Utente semplice
3 interventi
26/01/2013 20:43:33

Rispondi


Dexxo83

Utente semplice
3 interventi
27/01/2013 20:30:45
Un ultima domanda, e ti ringrazio tantissimo per la tua disponibilità!
Dopo i 36 mesi, non è possibile fare un contratto a tempo determinato, c'è solo la prosecuzione fino ad un massimo di 50 gioni?

Rispondi


dompu

Utente avanzato
296 interventi
28/01/2013 08:33:03
Forse non mi sono spiegato bene.
Il riferimento ai 50 gg rileva solo ai fini della prosecuzione per un ulteriore periodo continuativo ( quindi senza pausa)dopo la scadenza, quindi a far data dal 6 Marzo p.v.
E' possibile fare una nuova assunzione a termine, solo se trascorso un periodo pari a 90 gg,dalla scadenza del contratto ( 6 Marzo).
Come già descritto nel precedente intervento,i termini di cui sopra ( 90 gg) potranno essere ridotti ( circolare Min- del Lavoro nr.27- del 07-11-2012), in presenza di appositi accordi sindacali.
Questo significa che, come nel caso di interesse ( superiore a 6 mesi) è necessario il rispetto di un intervallo di 30 gg.

Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
lavoro senza contratto: pagamento ultimi stipendi non avvenuto
verificare contratto tempo determinato/indeterminato da parte di terzi
lavoro occasionale/contratto
modifica contratto lavoro tempo determinato
da tempo determinato a indeterminato con interruzione
contratto a progetto durante una consulenza
contratto d'agenzia e aec
rinnovo contratti a tempo determinato in azienda in cassa integrazione straordinaria
risarcimento danni per mancata firma nuovo contratto
con un contratto non valido un azienda può chiedere un danno d'immagine?
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading