Discussione: Rimborso per spese sostenute.

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

micheles
Utente registrato
22/01/2013
11:20:27
Buon giorno a tutti, il mio quesito è il seguente: Circa 1 anno fa a causa di un'infiltrazione proveniente da un canale di scarico condominiale le pareti ( con carta da parati ) della camera da pranzo e della camera da letto si sono danneggiate. Avvisato l'amministratore che fatta la denuncia all'assicurazione questa, con un preventivo di euro 2465,67, mi risarciva solo euro 700,00 perchè la polizza ha una franchigia. Ho diritto a chiedere al condominio il rimborso della differenza?



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10144 interventi
22/01/2013 14:18:10
Avresti (condizionale) il diritto di richiedere il rimborso della parte relativa alla franchigia, a meno che nel regolamento condominiale sia contemplato che i risarcimenti per il ripristino di parti private per i danni subiti da una parte comune condominiale sono sempre quantificati solo e per la parte coperta dall'assicurazione.

Il tuo caso si presta però ad una considerazione.
Appare dubbio che la franchigia di un'assicurazione condominiale sia addirittura superiore a 1700€.

Mi viene il dubbio che il perito dell'assicurazione abbia considerato esorbitante un costo di 2465€ il rifacimento seppure della tappezzeria di una sola stanza.
(con questa cifra io ho rifatto le 4 stanze del mio appartamento....)

Ricorda inoltre che l'assicurazione (ed eventualmente il giudice) non può considerare un rimborso "completo" della cifra spesa, la giurisprudenza consolidata ribadisce che in questi casi bisogna sempre considerare che la "vecchia" tappezzeria (magari di parecchi anni) non può essere rifatta "a nuovo" a spese di altri; una determinata quota resta comunque a carico del richiedente.

Rifletti, il consiglio è quello di non esagerare nelle richieste, in caso di contenzioso potresti anche uscirne soccombente.

Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
attribuzioni spese frontalino balcone aggettante
attribuzione spese conricione sotto-stante la proprietà
attribuzione spese lastrico a negozi in parte coperti dallo stesso
pagamento delle spese per realizzazione cancello ingresso.
partecipazione alle spese per rifacimento portone ingresso condominio
riparto spese per assicurazione fabbricato
spese condominio bon non iscritte nel contratto di locazione
ripartizione spese intervento tetto condominiale
quote pagate per lavori deliberati e mai iniziati. si può chiedere il rimborso?
tinteggiatura facciate spese straordinarie
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading