Discussione: Diffida oneri condominiali al conduttore: bisogna dare 2 mesi o 15 gg.?

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

Fontane_Bianche
Utente registrato
12/01/2013
09:41:39
Diffida al conduttore per mancato pagamento oneri condominiali: per adempiere bisogna dare 2 mesi, ai sensi dell'art. 9 Cod. Locazioni, o 15 giorni perchè il rapporto proprietario-conduttore è contrattuale?
Grazie mille.



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10144 interventi
12/01/2013 10:29:35
Dipende da quanto specificato nel contratto stipulato tra le parti.

Ricorda comunque che la nuova riforma del condominio che entrerà in vigore tra 4 mesi prevede che l'amministratore debba attivare la procedura coattiva trascorsi sei mesi di morosità da parte del proprietario dell'appartamento; la stessa procedura potrebbe essere opponibile anche all'inquilino da parte del proprietario. (nel frattempo possono essere applicate le spese relative alla morosità)

Dipenderà dalle corrette interpretazioni della nuova norma, sempre che nulla in merito sia stato sottoscritto in sede di contratto.

Rispondi


Fontane_Bianche

Utente avanzato
38 interventi
12/01/2013 17:19:03
Il contratto recita (sintetizzo): "Sono a carico del conduttore le spese per pulizia, ascensore, acqua, energia elettrica, riscaldamento, gas, rifiuti, nonchè LE SPESE CONDOMINIALI ORDINARIE.
Da qui il mio dubbio, considerato che ancora si applica la vecchia normativa.
Io difendo il proprietario. Secondo te devo dare al conduttore 60 gg o 15 gg?
Avevo pensato di diffidarlo senza specificare il termine, decorsi 60 gg il proprietario paga quanto dovuto all'amm.re e poi si rivale sul conduttore.
Che ne pensi?

Rispondi


claistron

Staff
10144 interventi
12/01/2013 19:47:07
La diffida la puoi inviare comunque, anche inserendo i 15gg. e per la somma corrispondente alla rata degli oneri condominiali ordinari stabiliti in sede di bilancio preventivo.

Resta comunque il fatto che il proprietario dovrà adempiere al pagamento degli oneri nei confronti dell'amministratore, per poi tentare di rivalersi sull'inquilino.

http://www.condomini.altervista.org/RipartizioneProprInquil.htm

Rispondi


Fontane_Bianche

Utente avanzato
38 interventi
14/01/2013 13:00:32
Quindi gli darò 15 gg, poi se non paga faccio pagare il proprietario e decorsi due mesi farò rivalere il proprietario sull'inquilino, se non ho capito male.Grazie mille claistron.

Rispondi


claistron

Staff
10144 interventi
14/01/2013 19:18:46
Appare la procedura più corretta.

Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
rate condominiali presunte non pagate
lavori condominiali parti comuni e non
spese condominiali a fronte di un impianto fotovoltaico non attivo
ripartizione spese condominiali tra locatore e conduttore
quale spese condominiali a carico del locatore e quali a carico del locatario?
versamenti condominiali non registrati.
quote condominiali risalenti a cinque annia fa. paga il nuovo proprietario?
strisce parcheggi condominiali
addebito spese condominiali su immobile acquistato all'asta
recesso contratto affitto prima dei 6 mesi di preavviso
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading