Discussione: Servitù di passaggio su vialetto condominiale

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

Anonimo
Utente non registrato
27/03/2006
17:11:12
Buongiorno.
Abito in uno di due condomìni collegati tra loro da un vialetto privato che dà sulla pubblica via.
Su un terreno di fronte al nostro condomìnio, che ha servitù di passaggio sul nostro vialetto per essere raggiunto, il proprietario sta realizzando 14 posti macchina scoperti con l'intenzione di affittarli a terzi.
Come condòmini possiamo opporci al passaggio sulla nostra proprietà di veicoli che non siano del proprietario di questo terreno?
Ringrazio anticipatamente.



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10144 interventi
27/03/2006 19:10:44
Buongiorno Antonio

Innanzitutto sarà necessario consultare il documento di certificazione della servitù depositato presso l'ufficio dei registri immobiliari (magari trascritto anche nei vostri rogiti) o originalmente deliberato tra le parti come scrittura privata.
Solo da questo si potranno rilevare limitazioni sul diritto in essere.

Se non vi sono limitazioni e il viale in oggetto è definito carrabile, ritengo abbiate poche possibilità di porre in essere restrizioni nei confronti del proprietario confinante.

In questi casi la servitù normalmente non viene attivata nei confronti della "persona", bensì attiene al bene di proprieta della stessa.

In conclusione ritengo che se non esistono limitazioni documentate e la concessione richiesta ha concesso il cambiamento d'uso del terreno confinante a parcamento veicoli, non potranno essere posti in essere divieti al transito dei veicoli.

Detto tra noi, chi detiene una servitù di passaggio su strada altrui deve partecipare alla spesa di manutenzione e ricostruzione della strada stessa, perchè lo farebbe se non avesse previsto gia in origine che la servitù sarebbe servita poi a questo scopo!

Staff

Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
parcheggio cortile condominiale
applicazione del concetto di decadimento della solidarietà condominiale
servitù di passo coattiva per usucapione
delibera per lavori su area verde extracondominiale
anagrafica condominiale e dati affittuario
diritto di passaggio in casa per accedere ad un lastrico solare
corte condominiale problemi
ripartizione spese intervento tetto condominiale
passaggio tubatura gas del vicino nell'immobile da acquistare
soppressione caldaia condominiale
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading