Discussione: Registro delle notizie di reato - 2 domande facili

Torna al forum: "discussioni" Stampa discussione (testo semplice)


Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

bruno2106
Utente registrato
17/04/2012
11:56:36
Non sono sicuro di essere stato querelato... Dalla data del fatto sono gia' passati 3 mesi e 10 giorni.

Vorrei sapere, se chiedo un certificato delle iscrizioni nel registro delle notizie di reato (335 cpp) e risulta "nulla", sono sicuro che la querela non sia stata fatta?

Quanto tempo passa tra la querela (che potrebbe essere stata fatta anche in una citta' lontana da dove e' stato commesso il fatto) e la data di iscrizione nel registro delle notizie di reato?


Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

maior

Utente avanzato
6 interventi
17/04/2012 13:49:36
Salve, secondo lei per quale motivo sarebbe stato querelato? Le chiedo questo per poterle rispondere concretamente e sinteticamente.

Rispondi


bruno2106

Utente semplice
4 interventi
17/04/2012 16:09:41
lesioni lievi con prognosi < 6 giorni

Rispondi


bruno2106

Utente semplice
4 interventi
17/04/2012 16:10:17
scusi intendevo < 20 giorni

Rispondi


maior

Utente avanzato
6 interventi
17/04/2012 18:33:06
Ma questo a seguito di un sinistro o altro?

Rispondi


bruno2106

Utente semplice
4 interventi
17/04/2012 19:12:05
a seguito di un litigio avvenuto per un parcheggio ad Alessandria. Non credo serva spiegarle le mie ragioni, ma ritengo di essermi comunque difeso rispetto ad un'aggressione. Tuttavia io non voglio beghe legali, perche' anche nella ragione comportano tempi e costi, quindi non ho sporto querela. Vorrei sapere se pero' quel pazzo furibondo puo' averla fatta.

Io sono di Genova e l'altra persona abita in provincia di Torino...

Rispondi


maior

Utente avanzato
6 interventi
17/04/2012 21:05:06
Premesso che si tratta di Lesione personale dolosa a mente dell'art. 582 c.p.: """Chiunque cagiona a qualcuno una lesione personale, dalla quale deriva una malattia nel corpo o nella mente, è punito con la reclusione da tre mesi a tre anni.

Se la malattia ha una durata non superiore ai venti giorni e non concorre alcuna delle circostanze aggravanti prevedute dagli articoli 583 e 585, ad eccezione di quelle indicate nel numero 1 e nell'ultima parte dell'articolo 577, il delitto è punibile a querela della persona offesa."""

Ancora una domanda e cerchi di essere più preciso: chi è intervenuto nella "lite"?

Rispondi


bruno2106

Utente semplice
4 interventi
18/04/2012 01:18:54
io e l'altra persona e basta...poi c'erano dei passanti.

Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
registro notizie di reato
reato o no?? cosa puo succedermi?
cessione attività e ostacolo da parte del proprietario delle mura
dire "che ti possano ammazzare" è reato?
obbligo assunzione disabili da parte delle imprese private
come richiedere visura per reato penale
richiesta annotazione registro battesimi
decreto ingiuntivo - tribunale delle imprese
eccezione di non accettazione delle domande nuove
decreto ingiuntivo nelle domande fallimentari
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading