Discussione: Disturbi notturni di un condomino

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

Alextoring
Utente registrato
14/02/2012
11:55:19
Salve a tutti, volevo un vostro parere riguardo una questione in condominio, in modo da capire meglio come agire nel caso in cui si dovesse passare per vie legali.
Mi sono trasferito a ottobre in un appartamento e l'appartamento difronte confina con la mia camera da letto su un lato.
Ora si da il caso che il signore che abita e dorme nella camera da letto confinante con la mia soffra di apnea del sonno, meglio conosciuta come "russare".
Dal primo giorno che sono entrato in questa casa, ogni notte e per meglio specificare da circa le 18:30 del pomeriggio alle 8:30 del mattino è un russare continuo (non è uno scherzo)!
Ora io ogni notte mi trovo a prendere sonno tardi o proprio a non dormire per nulla. Anche bussando alla parete ripetutamente, si ferma per qualche minuto e poi ricomincia.
Sono arrivato al limite della esasperazione. Come tutti sappiamo, dormire e dormire bene di notte è estremamente importante per condurre una vita sana, stare bene con il proprio organismo e avere quella giusta dinamicità durante il giorno di cui tutti abbiamo bisogno.
Dopo mesi e mesi di pazienza ora sono arrivato al limite.
Cosa mi viene consigliato di fare per risolvere questa situazione, prima di andare a parlare con il diretto interessato e con l'amministratore?
Da tenere presente che ho anche provato a usare tappi per le orecchie e che il muro divisorio è abbastanza fino.

Grazie mille a tutti per risposte e consigli.

Saluti



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10144 interventi
15/02/2012 00:29:08
Non puoi fare assolutamente "niente", lo ha ribadito la Cassazione!

Non è colpa del tuo vicino se le pareti che vi separano sono "fogli di carta velina".

Hai acquistato un appartamento nelle condizioni in cui stava, ti è piaciuto e l'hai pagato il giusto prezzo per ciò che vale.

Solo se lo hai acquistato nuovo, allora puoi rivalerti sul costruttore venditore in quanto le norme attuali obbligano a tener conto delle insonorizzazioni delle pareti.

Leggi comunque al "solito" link:

http://www.condomini.altervista.org/RumoriMolesti.htm

Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
un condomino può farsi assistere nella riunione di condominio dal suo avvocato?
incongruenza quota pagata dal condomino e quota versata dall'amministratore per detrazione ristruttu
necessità di convocare anche il condomino che propone la mediazione
condomino che non ottempera alla richiesta assembleare
iniziative dell'amministratore per condomino moroso
richiesta condomino anomala
richiesta notizie debiti condomino
decr. ing. del condominio per lavori (contro condomino) e precedente titolo giudiziale dell'impresa
rimozione forzata dell'auto di un condomino dal parcheggio condominiale
se uno pseudo c.t.u. mi richiede informazioni su dati contabili personali di un condomino
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading