Discussione: affido congiunto lei guadagna di più come stabilire mantenimento?

Torna al forum: "divorzio" Stampa discussione (testo semplice)


Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

AndreaS
Utente registrato
23/01/2012
12:25:44
La situazione della separazione in corso è questa: matrimonio con due figli minorenni. beni in regime di separazione, casa familiare intestata ad entrambi. mi ha buttato fuori casa per insopportazione, due anni prima ho tradito e poi lei ha fatto lo stesso (tutto dimostrabile). Ora lei guadagna più di me. Nella mia ultima dichiarazione dei redditi non percepisco neanche 25mila euro lordi all'anno. Dalle carte da lei formulate c'è scritto che la casa resta a lei. 2 week end al mese i bambini stanno con me, più un giorno alla settimana fisso, sono comunque presente molto di più, vado a prenderli a scuola, mangio con loro a pranzo e sono presente a recite e incontri scolastici, è possibile che oltre a tenersi la casa (che in realtà ho pagato io) debba darle anche 600 euro al mese? Mi sembra tanto, tra due e due sono 1.200. Inoltre, continua a mortificarmi, sono tornato dai miei genitori e lei al momento impone che i figli dormino su delle brande a casa dei miei, è giusto fare così? Poi, non possiamo vendere la casa familiare, che è grande ed è tutto quello che avevo, in modo che riesca a comprare un alloggio decoroso dove posso far stare i bambini? Vorrei sapere quale posizione ho e se devo continuare a sentirmi mortificato e in difetto su tutto. Grazie


Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

AvvPatriziaDaly

Utente avanzato
14 interventi
06/02/2012 15:37:15
In primo luogo non comprendo esattamente cosa intende con "dalle carte da lei formulate". Se è intercorsa una separazione legale anche lei l'avrà sottoscritta prima di comparire innanzi al Giudice e conseguentemente deve adempiere agli obblighi che si è assunto (salva la possibilità di chiedere una modifica delle condizioni di separazione qualora siano intercorsi mutamenti). Diversamente, se la separazione è solo di fatto le condizioni non possono essere imposte da un coniuge a carico dell'altro ma devono essere concordate e "cristallizzate" tramite il deposito della separazione consensuale.
Alra ipotesi ancora è che vi sia stata una separazione, non consensuale, ma giudiziale. In quel caso sarebbe stato il giudice ad imporle delle condizioni....
Per riuscire a risponderle adeguatamente sono senz'altro necessarie altre informazioni

Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
affido congiunto del figlio, scambio di casa con fratello e altri problemi
separazione consensuale e mantenimento?
divorzio tra coniugi italiano-cinesi e affido figlio
rifiuto intestazione vettuta come invece previsto da accordo
assegni familiari coniugi separati con affidamento congiunto
come procedere contro un ex marito
l'ex coniuge non collabora come fare ?
come comportarmi...per separazione
delibazione nullità del tribunale ecclesiastico come si fa?
trasporto di minore in motociclo (affidamento congiunto)
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading