Discussione: Spese condominiali arretrate.. vecchio proprietario

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

adm370
Utente registrato
25/10/2011
10:44:07
Buongiorno a tutti, vi espongo una situazione difficile ed inverosimile, e vi chiedo un consiglio.
Nell ottobre 2010 ho acquistato un appartamento, il vecchio proprietario mi presentava una situazione condominiale un pò anomala "non ci sono spese in quanto l'amministratore non esiste da 3 anni" contattato questo amministratore fantasma più volte prima di perfezionare l'acquisto e mai trovato, ho dovuto necessariamente concludere l'acquisto.
stesse risposte avute dai condomini "dopo l assemblea di nomina lo abbiamo tanto cercato ma mai siamo riusciti a trovarlo" quindi cerco la coalizione con gli altri per cercare di nominarne uno nuovo.
sorpresa! il fantomatico amministratore indice un'assemblea presentando il consuntivo 2008 2009 2010 e si scopre che pur essendo inesistente nei tre anni passati ha pagato di tasca sua tutte le utenze (enel acqua), assicurazioni, ecc ecc...
viene con molte contestazioni approvato tale consuntivo e revocato, specificando a verbale che il vecchio debito sarà di estinguersi tra lui ed i singoli condomini altrimenti nessun nuovo amministratore si sarebbe accollato la bega!
nominiamo un nuovo amministratore che partendo da conto zero amministra ottimamente il ocndominio.
ora, a distanza di 10 mesi, ricevo una comunicazione del primo amministratore che mi intima quale acquirente dell'appartamento a pagare la mia parte di spese relativa agli anni 2008 2009 2010.
premesso che di totali 1300 euro mi riterrei responsabile di ca 60 80 euro (proprietà mia ultimi due mesi 2010),
premesso che ritengo cmq il suo comportamento abbia creato difficoltà ai condomini e soprattutto a me in quanto sono stato messo nella condizione di acquistare senza sapere la situazione spese reale,
premesso che cmq per legge dovrei essere obbligato in solido a pagare eventualmente solo l'anno in corso e quello precedente (ca 900 euro) e non il 2008,
premesso che ho chiamato ripetutamente il vecchio proprietario che mi dice "io non pago, non vorrei mai che tu sia costretto a pagare ma se la legge di così mi dispiace ma veditela tu" (veramente carino!!!),
cosa mi consigliate di fare?



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10141 interventi
25/10/2011 14:28:15
Come "nuovo" acquirente sei tenuto a pagare le spese dell'anno corrente (2010) e dell'anno precedente (2009).
Avrai la possibilità di rivalerti sul venditore.

Al "solito" link trovi tutto ciò che ti serve:

http://www.condomini.altervista.org/DebitiVecchi.htm

Rispondi


adm370

Utente semplice
1 interventi
25/10/2011 14:49:59
innanzi tutto grazie per i link.. qs sera leggo con attenzione le sentenze.
che io debba rispondere in solido per i 2 anni lo so ma
mi chiedevo come fosse meglio muovermi:

premesso che il vecchio proprietario con le buone non ne vuole sapere cosa mi conviene fare?
io pensavo:
1. pago subito i 900 poi come mi rivalgo? costi decreto ingiuntivo? vale la pensa per tale cifra? magari giudice di pace?
2. attendo la prossime mosse dell'amministratore? magari una cifra così piccola cade nell'oblio come è successo in questi anni? se invece arriva a me il d.i. faccio opposizione o pago? che maggiorazioni?
3. rispondo all'amministratore facendo lo gnorri e dicendo che io non c'entro nulla perchè erano debiti dell altro e velatamente gli faccio capire che per tutti i presupposti io sarei cmq poco propenso a pagare.. alla luce di un ipotesi di andare in giudizio con me per 900 alla quale cmq mi potrei opporre giustificato da una mancanza dell amministratore per non aver presentato per 3 anni consuntivi e spese forse gli converrebbe fare d.i. al precedente per l'importo intero di 1200 (posso anche aiutarlo indicandogli dove sta e sua proprietà che so avere nel condominio :) di un posto auto venduto da lui prima della vendita a me dell appartamento non è mai stato fatto atto notarile quindi anche se non è nelle tabelle millesimali in realtà lui ha ancora una proprietà quindi penso potrebbe esser soggetto a d.i. e potrebbe esser questa una via da indicare all amministratore più facile per recuperare tutto il credito )

avete altre idee migliori per limitare i danni?

so che è una cifra piccola e non voglio per principio impuntarmi e sborsare molto di più in giudizio ma comunque non ritengo giusto che io debba pagarla!

Rispondi


claistron

Staff
10141 interventi
26/10/2011 21:16:37
Ti ho già risposto ....

Tu devi pagare ciò che ti spetta all'amministratore.

Ti potrai rivalere con il vecchio proprietario anche con decreto ingiuntivo.

Le spese però sono piùttosto alte, specialmente per l'assistenza legale.

Il vecchio proprietario però farà opposizione ribadendo che gli accordi di vendita comprendevano anche eventuali spese arretrate non immediatamente rilevabili e delle quali non ne era minimamente a conoscenza, vista la situazione amministrativa del condominio.

Ti consiglio di tentare un accordo il meno oneroso per te.

Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
attribuzioni spese frontalino balcone aggettante
attribuzione spese conricione sotto-stante la proprietà
attribuzione spese lastrico a negozi in parte coperti dallo stesso
pagamento delle spese per realizzazione cancello ingresso.
rate condominiali presunte non pagate
partecipazione alle spese per rifacimento portone ingresso condominio
riparto spese per assicurazione fabbricato
lavori condominiali parti comuni e non
spese condominio bon non iscritte nel contratto di locazione
ripartizione spese intervento tetto condominiale
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading