Discussione: art. 610 C.P. , ma è giusto?

Torna al forum: "discussioni" Stampa discussione (testo semplice)


Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

dilemma8580
Utente registrato
26/09/2011
14:12:33
Buon giorno,
premetto che questa è la prima volta che scrivo sul vostro forum dunque spero mi perdonerete se sbaglierò in qualcosa.
Il motivo per cui scrivo è chiedere un chiarimento: alcuni giorni fa ad un amico è stata notificata una denuncia in cui viene citata la violazione dell'art. 610 C.P. (Violenza privata se non erro), in realtà lui ha installato una micro camera nel bagno del luogo in cui lavora per fare uno scherzo ai colleghi, subito dopo se n'è pentito ma purtroppo nn l'ha potuta levare ed è stata trovata da una collega che ha riferito al datore di lavoro il quale, a sua volta, ha dovuto avvisare i CC anche se il ragazzo aveva già esternato la propria colpa e cercato di scusarsi per la scemenza fatta. Purtroppo le colleghe non si sono tirate indietro ed hanno sporto denuncia e ora, come dicevo poco fa è stato denunciato per violazione dell'art. 610 del C.P.(Preciso che il filmato non è stato visionato da nessuno, nemmeno il mio amico, solo dai CC per controllo.)
Domanda: ma è giusta "L'imputazione di reato" che gli è stata fatta? Ho cercato su internet e ho trovato questo:"Articolo 610
Violenza privata

[I] Chiunque, con violenza o minaccia, costringe altri a fare, tollerare od omettere qualche cosa è punito con la reclusione fino a quattro anni."

Ma cosa c'entra con quello che ha fatto il mio amico? Lui non ha costretto nessuno a fare nulla! Tutt'al più ha violato la privacy dei colleghi! Non è che i CC hanno sbagliato a compilare il verbale??
Aspetto risposte da voi che ne sapete certo più di me, e ringrazio in anticipo!



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
pignoramento presso terzi e notifica ex art. 143 cpc su differente unep
condanna alle spese di giudizio ex art. 152 disp. att. c.p.c.
la legittimità dell'art.85 d.p.r. 10 gennaio 1957
possibile azione revocatoria ex art. 2901?
art. 913 e art. 908 problema
ricorso ex art. 148 c.c. riconoscimento mantenimento figlio naturale
notifica ricorso 619 c.p.c.
sospensione termini misure cautelari per deposito sentenza ai sensi dell'art. 304 lett. c del c.p.p.
misure di prevenzione art. 4 159/2011
art.660 pena massima
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading