Discussione: gestione servizi condominiali.

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

TRUSTEE
Utente registrato
01/06/2011
23:11:03
Nella recente assemblea condominiale, è stato deliberato di revocare la ditta di pulizia delle scale perchè troppo esosa, dandomi mandato di recuperarne una più conveniente. E' stato altresì deliberato che la manutenzione del giardino veniva eseguita dai condomini in autonomia. Oggi mi è stato consegnato una fattispecie di verbale redatto dai condomini, autoconvocatisi, con il quale è stato deliberato di affidare dette manutenzioni a delle persone non titolari di ditte in regole, stipulando con queste una sorte di contratto come lavoratore occasionale assicurandomi che erano a posto dal punto di vista contributivo/assicurativo. Il punto è la mancanza del POS che pare si sia incaricato un commercialista/condomino a farmi avere. Come posso agire? a me la questione sembra abbastanza ingarbugliata!! Io avevo comunicato che anche il pagamento di questi soggetti deoveva avvenire in autonomia. I condomini vogliono invece che a pagarli sia io..
Grazie



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10144 interventi
02/06/2011 20:38:43
Stai alla larga da queste situazioni imbarazzanti, potresti ritrovarti a rispondere di possibili conseguenze negative.

la legge in vigore è chiarissima e non si presta ad equivoci, la trovi al "solito" link:

http://www.condomini.altervista.org/Pulizie.htm

Solo i condómini "proprietari" possono farsi le loro pulizie anche nelle parti comuni, senza nessuna retribuzione.

Rispondi


TRUSTEE

Utente avanzato
59 interventi
03/06/2011 18:17:01
Non avevo dubbi sulla tua risposta! Ti ciedo però di illuminarmi su come gestire la cosa. Mi dispiacerebbe perdere il condominio ma nello stesso tempo non voglio mettermi nei casini.. Il fatto stesso che i condmini si siano autoconvocati dopo pochi giorni dall'assemblea indetta da me lo ritengo scorretto e cmq fuori dalla norma (dovevano chiedere a me la convocazione di una assemblea e se entro dieci giorni non provvedevo potevano farlo in autonomia..). La cosa che mi lascia più perplesso è la mancanza del POS e la eventuale garanzia fornita da questo condomino/commercialista!!
Grazie ancora e scusa

Rispondi


claistron

Staff
10144 interventi
03/06/2011 23:40:26
Come hai potuto leggere nella norma che ti ho indicato, la deliberazione degli "autoconvocati" appare irregolare.

Il consiglio è quello di mettere per iscritto la tua situazione (sei stato scavalcato), in caso di incidenti non puoi essere tenuto responsabile delle conseguenz civili e penali.

Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
autogestione fabbricato a.t.e.r.
gestione aree comuni in assenza del supercondominio.
gestione copertura posti auto
consiglio e consiglieri di condominio e gestione fornitori
gestione pozzo per irrigazione condominiale
parcheggio in una servitùdi passaggio per i servizi del condominio
ripartizione spese - gestione condominiale
ritenuta d'acconto sui servizi postali privati
spese varie condominiali.
servizio di vigilanza delle parti comuni.
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading