Discussione: Spese balcone/lastrico solare parzialmente coperto da tetto

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

mario2012
Utente registrato
04/05/2011
17:04:27
Salve,
a causa di infiltrazioni, è necessario rifare la copertura del balcone di proprietà privata dell'ultimo piano che fa da copertura all'appartamento sottostante ma che a sua volta è parzialmente coperto dal tetto.
In sostanza questo balcone si estende in profondità per circa 4 metri di cui 2,5 metri sono a loro volta coperti dal tetto del condominio mentre 1,5 metri sono scoperti e fungono da tetto per l'appartamento sottostante.

I miei dubbi:

1) secondo il parere di più tecnici, per essere certi della buona riuscita dell'impermeabilizzazione è necessario rifare tutta la guaina del balcone. Il proprietario invece momentaneamente non vuole provvedere a rifare la copertura dei 2,5 metri coperti dal tetto (le cui spese sono a suo intero carico) poichè vuole verificare se le infiltrazioni cessano rifacendo solo la parte scoperta (1,5 metri). Può farlo? In caso affermativo potete indicarmi qualche riferimento normativo o sentenze su questo tema?

2) La parte scoperta del terrazzo copre solo metà degli appartamenti del condominio. Mi confermate che la votazione relativa ai lavori dovrà riguardare solo questi condomini e che le relative spese si dovranno dividere per 1/3 a carico del proprietario del terrazzo e per 2/3 a carico degli altri?

3)Se il rifacimento parziale non dovesse risolvere i problemi di infiltrazioni entro quanto tempo il proprietario del terrazzo è tenuto a rifare la guaina del resto del terrazzo?

4) Secondo i vari tecnici consultati, il rifacimento della guaina in due tempi potrebbe creare problemi non garantendo la massima impermeanilizzazione in prossimità delle giunture tra i due pezzi di terrazzo. Se ciò effettivamente accadesse chi dovrebbe sostenere i costi degli ulteriori lavori necessari a risolvere definitivamente il problema?

Grazie

Mario Fabrizi







Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10180 interventi
04/05/2011 20:13:53
Invece di chiedere a destra e sinistra ai vari tecnici, meglio affidarsi alle sentenze di Cassazione disponibili al "solito" link:

http://www.condomini.altervista.org/BalconiProprieta.htm

Rispondi


mario2012

Utente semplice
1 interventi
04/05/2011 20:50:09
Grazie per la risposta ma a quel link non mi sembra di aver trovato qualcosa assimilabile alla situazione descritta. Nel mio caso si tratta di una terrazza ad uso privato che è per matà coperta dal tetto e per metà no. Il problema è quindi relativo alla regolamentazione dei lavori di impermeabilizzazione di queste due metà (la parte coperta dal tetto si può definire privata ed i lavori relativi al rifacimento della guaina sono a carico del proprietario mentre la parte scoperta dal tetto, che fa anche da tetto/lastrico solare agli appartamenti sottostanti ed il cui rifacimento della guaina è da considerarsi a carico degli interessati secondo l'art. 1126 c.c.).

Cioè è giusto ritenere che per la metà non coperta dal tetto condominiale sia applicabile l'art. 1126 c.c. mentre per la metà coperta dal tetto condominiale l'obbligo di manutenzione e quindi la totalità delle spese relative al rifacimento della guaina sono a carico esclusivo del proprietario del terrazzo?
E lui può decidere in prima istanza di non far rifare la metà coperta dal tetto?

Spero di essermi chiarito meglio.

Grazie

Mario

Rispondi


claistron

Staff
10180 interventi
05/05/2011 08:14:41
Resta il fatto che se al "solito" link indicato sopra leggi la Cassazione civile Sentenza, Sez. II, 31/10/2005, n. 21199, la troverai completamente diversa da quella da te citata.

Oltretutto nel tuo intervento, prima parli di "balcone" poi di "terrazzo-lastrico"; i balconi seguono riferimenti diversi dai lastrici di proprietà esclusiva.

A mio avviso, quando un balcone fa da copertura al balcone sottostante, può essere equiparato al lastrico ed è quindi necessario attenersi al dettato dell'art. 1126 del C.C. almeno per quanto riguarda l'impermeabilizzazione.
Ciò vale per "tutta" la superficie del balcone stesso, non rilevando la parziale copertura del tetto soprastante.

Se invece si parla di "lastrico" ad uso esclusivo, non ci si può sottrarre dal 1126 sia per l'intera copertura (soletta) che per la sola reimpermeabilizzazione, non rilevando la falda aggettante parziale del tetto soprastante.

Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
spese personali pulizie scale
lastrico solare a uso esclusivo
spese individuali per recupero morosità
attribuzioni spese frontalino balcone aggettante
attribuzione spese conricione sotto-stante la proprietà
attribuzione spese lastrico a negozi in parte coperti dallo stesso
pagamento delle spese per realizzazione cancello ingresso.
partecipazione alle spese per rifacimento portone ingresso condominio
diritto di passaggio in casa per accedere ad un lastrico solare
riparto spese per assicurazione fabbricato
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading