Discussione: Acquisto solo di una quota di terreno e succesiva costruzione villetta

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

francisco
Utente registrato
08/01/2011
16:52:19
Il quesito è il seguente:Il mio assistito acquista una quota millesimale di un terreno,parte del terreno non esattamente individuata, ma solo una quota. Allo stesso modoì fanno circa altre 30 persone e pertanto diventano proprietari non di una specifica parte del terreno,ma solo di una "quota ideale".
Su questo terreno,insieme agli altri acquirenti delle quote millesimali costruisce una villetta, la quale viene sanata e viene pure fatta la lottizzazione. Ora lui vorrebbe "sanare" l'atto di acquisto del terreno in quanto in questo risulta proprietario non della villetta o della parte specifica del terreno ma solo di una "quota" del terreno su cui anche altri hanno costruito. Come fare?
Soluzioni a cui ho pensato:
1)Vendita da padre a figlio della villetta?Risposta:non credo produrrebbe un qualche effetto;
2)usucpaione del diritto di abitazione e superficie?Già meglio ;-)
Si accetta ogni altro consiglio per questo caso particolare.Grazie a tuttinon esattamente individuatanull



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10144 interventi
08/01/2011 20:07:54
Sei troppo apprensivo!

Da decine di anni la procedura per la costruzione di alloggi in cooperativa si svolge proprio così.

Si acquista un terreno in quota, poi si costruisce il proprio alloggio.

Il terreno diventa di proprietà del singolo in base alle planimetrie catastali depositate e cessa di fatto la proprietà in comunione della superficie su cui si è costruito.

Insomma ciò che era in comunione in quota pro indiviso prima, diventa in quota ripartita dopo.

Se comunque desideri compiere anche l'atto formale di ripartizione non più in quota millesimale, ma in quota ripartita basta attivare la procedura che tutti i notai sono in grado di fare. Seguirà la successiva variazione catastale (agli effetti: inutile).


Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
due appartamenti e un solo contatore
costruzione di un fabbricato su suolo comune
incongruenza quota pagata dal condomino e quota versata dall'amministratore per detrazione ristruttu
elettrificazione cancello carrabile solo a spese dei condomini volenterosi
addebito quota rscaldamento dopo rogito
acquisto lembo di terreno dal comune: in millesimi o parti uguali?
causa e spese straordinarie pendenti in acquisto casa
guasti e riparazioni dopo l'acquisto
e dovuta la quota sostituzione motore cancello, da proprietario appartamento disabitato?
curatore fallimentare di una quota di un immobile con più proprietari deve ricevere la convocazione
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading