Discussione: contratto di affitto sulla prima casa

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex




Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 8 )

potassia

Utente semplice
2 interventi
28/05/2008 15:37:01
scusate l'insistenza, forse sono duro io di comprendonio, ma, dato che mi trovo in una situazione analoga a quella dell'utente "blindo" da lui descritta in data 23/11/2007, ho chiamato l'Agenzia delle Entrate e mi ha fornito la stessa risposta di impossibilità di affittare (non si è voluta chiarire se si riferisse ad un'affitto totale o parziale per alcune stanze!!! non chiedetemi perchè!! ) senza darmi alcun riferimento normativo scritto nero su bianco in merito. Ora leggo questo forum e, forse abusando della pazienza, di CLAISTRON, vado a leggere la circolare da lui indicata, una, due, tre volte, ma riguarda alla possibilità di affitto di una "prima casa" RI-acquistata non c'è scritto assolutamente nulla, o, se c'è scritto, forse va scovato tra i riferimenti normativi in cui mi perdo...Insomma, come dice claistron, c'è scritto TUTTO,....tranne quello che interessa a me! undefined ....ne l'indicazione dell'obbligo di adibirla ad abitazione principale, e di conseguenza neanche l'impossibilità di affittarla!!! Aiutooo...sto impazzendo.

Rispondi


claistron

Staff
10204 interventi
29/05/2008 14:32:21
Ripeto per l'ennesima volta, non riprendere una discussione vecchia di anni, inserisci un "nuovo" quesito nel forum.

Nel tuo caso, visto che non sei in grado di rivolgerti alle giuste istituzioni, ti consiglio di fare ciò che ha fatto con soddisfazione un mio conoscente, ha attivato un B&B utilizzando due stanze della propria abitazione.(tasse quasi inesistenti)
Per informazioni rivolgiti all'associazione nazionale B&B.

Rispondi


potassia

Utente semplice
2 interventi
30/05/2008 09:30:59
Claistron, scusami, in genere vengo ripreso nei forum per il motivo contrario, cioè aver aperto una nuova discussione quando ve n'erano di esistenti. Grazie per la pazienza. Ad ogni modo chiudo subito il problema dicendo che sono riuscito a contattare una persona di mia fiducia che lavora all'agenzia delle entrate, nella parte legale per il ramo legato all'abitazione. Codice alla mano mi ha detto che: se ho riacquistato entro i 18 mesi, se ho la residenza nel comune (non necessaria la residenza nel nuovo app.to) eccc..cioè tutti gli altri requisiti di "prima casa", posso affittare tranquillamente. Non incorro in nessun rischio di dover pagare il 6% di IVA scontatomi all'acquisto. L'unico svantaggio sarà, non avendo la residenza nell'appartamento, di non avere una valutazione dell'IRPEF come se avessi una prima casa. Per il resto non esiste nessun divieto di affittare. Se qualcuno vi dice il contrario, insistete per farvi indicare i riferimenti normativi di cui parlano...non esite al momento nessuna legge che lo vieta e la circolare del 2005, come già fatto notare da claistron, indica che l'obbligo di residenza è limitata al comune e non all'abitazione acquistata. Saluti.

Rispondi


Gesovi

Utente semplice
3 interventi
01/06/2008 21:04:05
Mia suocera possiede un appartamento che affitta con contratto concordato. Non ha altri redditi. Il canone di locazione lordo è di 6000 euro. È obbligata a dichiararlo?

Rispondi


claistron

Staff
10204 interventi
01/06/2008 22:50:34
Gesovi, non riprendere una discussione vecchia di anni.
Inserisci un "nuovo quesito" nel forum.

Rispondi


roverella

Utente avanzato
6 interventi
08/06/2008 17:29:29
Salve, sono nuovo nel forum ed ho dato un'occhiata veloce agli interventi fatti. Intanto complimenti per come viene gestito e nelle risposte date. Ovviamente anch'io mi sono affacciato perchè ho problemi simili agli altri. In particolare ho comprato da poco la mia prima casa nel comune dove non risiedo (ma dove risiede la mia compagna) ma per motivi di lavoro vivo in altra regione e sono in affitto in un appartamento. Quindi ad oggi la mia condizione è che pago mutuo e affitto: . Pertanto pensavo di minimizzare i danni affittando la mia prima casa. Ho capito che questo è possibile anche con un normale contratto, ho capito che dovrei prendere residenza in quel comune (magari a casa della mia compagna). Ora ditemi se ho capito anche questo:
- non perdo la possibilità di usufruire delle detraziooni prima casa ICI (se risiedo in quel comune)
- perdo invece le detrazioni sul mutuo perchè l'appartamento non sarà adibito ad abitazione principale.
Il fatto di essere in affitto da un'altra parte (e quindi PAGARE) non mi dà diritto a nulla circa il costo del mutuo?
Grazie

Rispondi


claistron

Staff
10204 interventi
08/06/2008 21:08:59
Inserisci le tue domande in un nuovo quesito nel forum, non riprendere una discussione vecchia di anni che parla di tutt'altro.

Rispondi


roverella

Utente avanzato
6 interventi
08/06/2008 21:18:35
Scusami ma non sono pratico di forum ma perchè dovrei aprire un nuovo quesito se si parla della stessa cosa?

Rispondi

Pagina: ««Precedente | Successiva »»

1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 |



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
ancora sulla idoneità delle maggioranze in assemblea
validità contratto di locazione non prorogato.
pretesa di approvare tabelle millesimali prima dei lavori straordinari
responsabilità amm. su stipula contratto di appalto
registrazione contratto di comodato?
come impugnare prima di una assemblea.
dimissioni dell'amministratore prima del bilancio
informativa nella prima assemblea utile
cambiare motivo di recesso di contratto affitto
diritto di passaggio in casa per accedere ad un lastrico solare
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading